ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

DIARIO DEL COMMISSARIO DE LUCA
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 45, 46, 47  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Annalaura93



Registrato: 16/03/06 17:21
Messaggi: 4384
Residenza: Foggia

MessaggioInviato: Mer Dic 20, 2006 22:19    Oggetto: Rispondi citando


grazie genziana per le info!un bacio
annalaura Very Happy Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32946

MessaggioInviato: Gio Dic 21, 2006 04:31    Oggetto: ¡¡¡ AUGURI !!! Rispondi citando



cogliamo l'occasione per augurare a tutti




....................................................................................................................................................................................



    A D R I C E S T A Onlus

Carla Panzino e Alessandro Preziosi



................................................................................................



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Annalaura93



Registrato: 16/03/06 17:21
Messaggi: 4384
Residenza: Foggia

MessaggioInviato: Gio Dic 21, 2006 18:24    Oggetto: Rispondi citando


grazie genziana,UN AUGURIO SPECIALE AD UNA CARA ADRICESTINA "GENZIANA" E ANCHE UN AUGURIO A ALESSANDRO E CARLA!"BUON NATALE"!un bacio
annalaura Very Happy Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Piccirilla



Registrato: 17/04/05 12:25
Messaggi: 4459
Residenza: Padova

MessaggioInviato: Dom Dic 24, 2006 18:20    Oggetto: Rispondi citando


GRAZIE Exclamation
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Annalaura93



Registrato: 16/03/06 17:21
Messaggi: 4384
Residenza: Foggia

MessaggioInviato: Mar Dic 26, 2006 21:37    Oggetto: Rispondi citando


grazie!spero che saranno andate bene le vacanze di natale!un bacio
annalaura Very Happy Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
Doni



Registrato: 18/01/06 20:27
Messaggi: 6006
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 14:18    Oggetto: Rispondi citando


Buona domenica a tutti..

Sto leggendo, Carta Bianca, devo dire che si legge con piacere.
Il commissario De Luca, nevrotico ma intrigante e anche gli altri personaggi non sono meno.

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
silviaL



Registrato: 14/06/05 15:37
Messaggi: 687
Residenza: Cagliari Sardegna

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 18:26    Oggetto: Rispondi citando


Sad
_________________
Silvia


L'ultima modifica di silviaL il Sab Giu 23, 2007 17:48, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Dumami



Registrato: 18/01/06 18:36
Messaggi: 612
Residenza: MILANO

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 19:10    Oggetto: Rispondi citando


Carlo Lucarelli

Tra i più famosi giallisti dei nostri giorni Carlo Lucarelli non ha trascurato la letteratura per ragazzi. Abbiamo scelto questo autore perché spesso i suoi romanzi sono fortemente caratterizzati da un periodo storico e possono essere spunto per approfondimenti soprattutto per quanto riguarda la storia del Novecento.
Lucarelli può essere infatti un'occasione per divertirsi leggendo e inquadrare il nostro secolo in modo diverso dai soliti autori consigliati a scuola.
Ne "Il trillo del diavolo" edito dalla E. Elle nella collana "I corti" Lucarelli si cimenta con una storia ambientata a Trieste. Vittorio, il protagonista, è un giovane studente del Conservatorio Internazionale. E’ legato da una profonda amicizia ad Hana e Reinhardt e tutti e tre suonano il violino. E’ il 1938, entrano in vigore le leggi razziali e quindi Hana si trasferisce in Svizzera e Reinhardt torna in Germania. La nuova situazione coinvolge i tre amici, facendo venire fuori le loro vere personalità: Reinhardt vuole entrare nelle SS, Vittorio viene coinvolto suo malgrado dal controspionaggio ed Hana lo aiuterà.
Questo libro è un puzzle denso e incalzante, com'è nello stile di Lucarelli che ha voluto usare, per raccontare la storia, vari generi letterari, mischiandoli con abilità e disincanto, mentre la suspense che lo attraversa è proprio quella di un vero thriller. Da leggersi tutto d’un fiato, perché anche i protagonisti corrono, e diventano di colpo adulti perché la guerra e la violenza spesso affrettano questo passaggio.
"Carta bianca" e "L’estate torbida" editi da Sellerio sono invece entrambi ambientati nel ’45 alla fine della guerra quando, come sempre in questi casi, si fanno ancora più nitidi i contrasti, e si vedono le sfilacciature di una società lacerata dalla guerra civile. In "Carta bianca" il protagonista è il commissario De Luca, lo sfondo è l’Italia di Salò e l’alta borghesia connivente col fascismo. In "L’estate torbida" il commissario De Luca lavora nell’Italia partigiana, in un paesino dell’Emilia Romagna appena liberato dai tedeschi. In entrambi i casi si cercano di mascherare dei comuni omicidi con dei reati a sfondo politico. Sono invece dei normali fatti di cronaca nera che il commissario vuole risolvere.
Lucarelli ci dà un ritratto di un periodo storico di transizione in cui il nuovo ordine deve ancora essere stabilito. Il carisma del commissario De Luca sta proprio in questo voler andare a fondo a tutti i costi nelle indagini solo ed esclusivamente in nome dell’onestà e del rispetto dell’uomo. E in questi momenti storici ciò è la cosa più difficile e rischiosa.

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
reggi



Registrato: 04/07/04 23:15
Messaggi: 1686

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 19:34    Oggetto: Rispondi citando


Ho cercato qualcosa del regista che ha spesso lavorato in tandem con il fratello Andrea.

Andrea e Antonio Frazzi sono nati a Firenze nel 1944. Laureatisi in Lettere e Filosofia, esordiscono come registi teatrali nel 1972. Don Giovanni, Victor ou les enfants au puvoir, Hamlet, Calamity Jane sono alcuni dei testi che hanno diretto in Italia e all’estero. Parallelamente realizzano numerosi documentari per associazioni private. Nel 1975 inizia la loro collaborazione con la RAI e firmano da registi numerosi programmi di cui ricordiamo tra gli altri i telefilm Impostore, La cosa sulla soglia e le miniserie La Biondina, La storia spezzata, Due madri per Rocco, L’avvocato delle donne. Sempre per la RAI è il film Don Milani e, più recentemente, Marcinelle. Per il grande schermo, ricordiamo Come l'America e Il cielo cade, sull’eccidio nazista della famiglia di Robert Einstein, cugino primo di Albert (riproiettato a cura del Circolo Rosselli nel gennaio 2001).

Per il film Certi bambini ricevono 4 nomination al David di Donatello 2005: per miglior film, miglior regista, miglior produttore, migliore montatore, e il premio della critica.


http://associazioni.comune.firenze.it/cfr/Frazzi.htm
Top
Profilo Invia messaggio privato
cianipat



Registrato: 10/07/04 00:05
Messaggi: 4810

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 21:49    Oggetto: Rispondi citando


Mi sembra che anche questa volta il nostro Capitano si sia messo nelle mani giuste!
Ottimo autore, ottimo regista e storie particolari e avvincenti e Alessandro che continua a seguire con coerenza la strada del miglioramento professionale con scelte difficili e mai banali.
Sarà senz'altro un altro successo! Wink

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Nin@



Registrato: 28/05/06 23:44
Messaggi: 1047
Residenza: Grosseto

MessaggioInviato: Dom Gen 14, 2007 23:12    Oggetto: Rispondi citando


Ho finito di leggere "Carta bianca" e devo dire che l'ho trovato interessante Very Happy Avevo letto un altro romanzo di Lucarelli tempo fa ma non l'avevo trovato piacevole Sad Questo invece è ben scritto e si legge tutto d'un fiato Very Happy Very Happy
E' intrigante l'espediente di non descrivere fisicamente il Commissario De Luca e anche i tratti psicologici appena accennati (l'imbarazzo, la paura, l'attrazione fisica) contribuiscono ad accrescere la curiosità sul personaggio e spingono a cercare di conoscerlo meglio attraverso gli altri due romanzi.
Interessanti sono anche i personaggi di contorno, in modo particolare la "rossa" che esercita il suo fascino sul Commissario.
Naturalmente mi sembra che la scelta di Alessandro per il ruolo del protagonista sia perfetta, sono curiosa di sapere a quali attori andranno i ruoli secondari.

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato MSN
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 32946

MessaggioInviato: Lun Gen 15, 2007 07:38    Oggetto: Le inchieste del COMMISSARIO DE LUCA sulla RADIO ON LINE Rispondi citando





    R T S I

Radio televisione svizzera di lingua italiana

ogni mattina, 5 giorni la settimana

in onda la serie 'COLPO DI SCENA'


http://www.rtsi.ch/live/player-rete2.cfm ,

ORE 10.45/11.00 ON LINE - lettore REAL Player



adattamento/regia di Alberto e Gianni Buscaglia

'LE INCHIESTE DEL COMMISSARIO DE LUCA'

Carta bianca – L’estate torbida – Via delle Oche

    di CARLO LUCARELLI





"La storia d’Italia, dalla Liberazione al 1948, attraverso gli occhi di un commissario: è quanto propongono in 22 puntate, dall’8 gennaio al 6 febbraio, “Le inchieste del commissario De Luca” che inaugurano un nuovo corso per la Prosa di Rete Due e Colpo di scena da ora in onda alle 10:45.
Tratto dalla trilogia di Carlo Lucarelli pubblicata dall’Editore Sellerio, lo sceneggiato, adattato e diretto da Alberto e Gianni Buscaglia, segue il percorso del giovane Commissario di Polizia De Luca nel drammatico periodo che va dai giorni che precedono la Liberazione nell’Italia del Nord, a quelli dell’immediato dopoguerra fino alle elezioni politiche del 1948.

Nella prima inchiesta (Carta bianca), De Luca, uomo fondamentalmente onesto in un mondo di corruzione e di funeste ideologie, indaga intorno ad un omicidio compiuto nei quartieri alti dei gerarchi fascisti, negli ultimi giorni della Repubblica di Salò. E a poche ore dal crollo finale del Regime il commissario è chiamato, tra la confusione e la paura, ad una scelta. Quando è ormai prossimo alla verità sul delitto, De Luca è travolto dalla precarietà del momento, e il diritto e la giustizia soccombono alla ragione della Storia che tutto inghiotte.
La seconda inchiesta (L’estate torbida) si svolge nei mesi immediatamente successivi alla Liberazione. De Luca, in fuga perché compromesso con il regime fascista della Repubblica Sociale, viene riconosciuto, ma “ufficiosamente” richiamato a indagare su una strage dai misteriosi moventi e dalle delicate implicazioni politiche. Anche in questa estate torbida che segue al tracollo del fascismo, il commissario riesce a scoprire la verità, ma anche questa volta, tristemente, il suo senso del diritto e della giustizia dovrà pagare pegno ai torbidi compromessi della Storia.

Realizzato con ritmi e cadenze che guardano al racconto cinematografico, e con un apparato di suoni, rumori e musiche che rendono immediatamente il clima del tempo, lo sceneggiato, scritto e diretto dai fratelli Buscaglia, è stato prodotto da Francesca Giorzi e realizzato negli studi della RSI di Lugano. La direzione del suono è stata affidata alla competenza e alla sensibilità di Lara Persia. Il personaggio del Commissario De Luca è interpretato da Claudio Moneta, coadiuvato da un numeroso gruppo d’attori tra i quali: Natale Ciravolo, Silli Togni Antonio Ballerio, Luca Bottale, Ketty Fusco, Tatiana Wintler, Riccardo Peroni, Ruggero Dondi, Paolo Bessegato, Maria Eugenia D’Aquino, Gianni Quillico, Lorenzo Scattorin, Elda Olivieri, Augusto Di Bono, Franco Sangermano, Tosawi Piovani Zoia, Diego Gaffuri, Igor Horvat, Stefania Pepe ecc. "


Testo tratto dal sito ufficiale teleradiofonico www.rtsi.ch/Rete2







Questa mattina, LUNEDI' 15/1 va in onda la 6^ PUNTATA

domani MARTEDI' 16/1 la 7^ e ultima di 'CARTA BIANCA'


Da MERCOLEDI' 17/1 il ciclo riprende con la 1^ PUNTATA

de 'L'ESTATE TORBIDA' (8^ della serie COLPO DI SCENA)

dalle 10.45 alle 11.00 e FINO A SABATO 6 febbraio 2007




N. B. - Per chi non avesse ancora il programma Real Player e volesse installarlo ora sul proprio pc, in versione gratuita, trovate link e consigli nel settore HELP ON LINE al topic: http://www.alessandropreziosi.tv/forum/viewtopic.php?t=4761

E comprendo bene che avreste voluto ascoltare la riduzione radiofonica dei tre racconti gialli dall'inizio, ma ho rintracciato l'informazione solo stamane Confused ne sono dispiaciuta quanto voi: mi affretto a darvene notizia, augurandovi Smile Buon ascolto!!! Cool

P.S. - E se non volete conoscere il finale di "Carta bianca" NON ascoltate oggi e domani la radio svizzera Very Happy


_________________


L'ultima modifica di genziana il Lun Gen 15, 2007 14:01, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
WALLY



Registrato: 10/03/05 08:30
Messaggi: 874

MessaggioInviato: Lun Gen 15, 2007 09:32    Oggetto: Rispondi citando


Volevo sapere se è possibile reperire questi tre libri di Carlo Lucarelli, perchè ho chiesto in una libreria qui di Biella, che è normalmente molto fornita, ma non sono riuscita a trovarli. E' davvero un'impresa così difficile?
Wally
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
silviaL



Registrato: 14/06/05 15:37
Messaggi: 687
Residenza: Cagliari Sardegna

MessaggioInviato: Lun Gen 15, 2007 09:41    Oggetto: Rispondi citando


Crying or Very sad
_________________
Silvia


L'ultima modifica di silviaL il Sab Giu 23, 2007 17:49, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato
ellebi



Registrato: 20/10/04 07:40
Messaggi: 516
Residenza: roma

MessaggioInviato: Lun Gen 15, 2007 09:42    Oggetto: Rispondi citando


Ho finalmente iniziato la lettura del primo racconto di Lucarelli, "Carta bianca".
La prima impressione e' stata quella di "brevità" , non solo perche' il racconto e' fatto di poco piu' di cento pagine, ma perche' ho notato una scarsa caratterizzazione dei personaggi.
Il commissario De Luca, in particolare, non viene mai descritto fisicamente, se non che ha la barba un po' lunga e un'aria un po' sciatta dovuta all'insonnia che lo perseguita. Ma deve essere un uomo con un certo, involontario, fascino, visto l'effetto che produce sulle donne che incontra.
Qualcosa in piu' si deduce sul suo carattere dalle azioni che compie: e' un uomo onesto, ma molto amareggiato dalle vicende che ha vissuto e sta vivendo. Sembra non aspettarsi nulla dalla vita, se non il peggio.
Il racconto poliziesco, sono circa a meta', sta comunque diventando sempre piu' avvincente, insomma viene voglia di arrivare alla fine per capire , per sbrogliare i fili di una trama che diviene via via piu' misteriosa.
Mi sembra che il personaggio del Commissario De Luca, ad una prima impressione, abbia proprio bisogno di un' anima, e' come un personaggio che aspetti di essere riempito, di essere concluso....non so come un quadro che e' stato solo tratteggiato ed aspetti di essere dipinto. Credo che sia una bella sfida per un attore.

Qualcun altro ha iniziato a leggerlo? Se la risposta e' affermativa, condividete le mie prime impressioni?

Ci sono ancora molte notazioni interessanti da fare, ma le riservo dopo la lettura completa del racconto.

Ciao loretta
Top
Profilo Invia messaggio privato
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Archivio messaggi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4 ... 45, 46, 47  Successivo
Pagina 3 di 47

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati