ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I NOSTRI INCONTRI
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 142, 143, 144 ... 175, 176, 177  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 00:36    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA 07/03/17 Teatro Stabile d'Abruzzo L'AQUILA Rispondi citando




"ROMEO E GIULIETTA" - 7 marzo 2017 tutto esaurito

L'AQUILA - Teatro Auditorium "Gen. Salvatore Florio"



della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza -







    KHORA.teatro con TSA - Teatro Stabile d'Abruzzo

    presentano

            '' ROMEO E GIULIETTA ''


            testo William Shakespeare

          traduzione Salvatore Quasimodo


        adattamento e regia Andrea Baracco


        con Lucia LAVIA e Antonio FOLLETTO


e con ALESSANDRO PREZIOSI, nel ruolo di Mercuzio







          scene Marta Crisolini Malatesta

          costumi Irene Monti

          luci Pietro Sperduti

          musiche Giacomo Vezzani

          personaggi e interpreti:

          Romeo Antonio Folletto
          Giulietta Lucia Lavia
          Mercuzio Alessandro Preziosi
          Frate Lorenzo Gabriele Portoghese
          Balia Elisa Di Eusanio
          Paride Mauro Conte
          Tebaldo Laurence Mazzoni
          Benvolio Dario Iubatti
          Principe Giacomo Vezzani
          Padre Capuleti Woody Neri
          Madre Capuleti Roberta Zanardo
          Padre Montecchi Daniele Paoloni
          Madre Montecchi Alessia Pellegrino



          ...



co-produzione: TSA Teatro Stabile d'Abruzzo con KHORA.teatro

producono Alessandro Preziosi, Tommaso Mattei e Aldo Allegrini



aiuto regia, Ylenia Contini; assistente scene, Laura Giannisi; direttore di scena, Giovanni Piccirillo; capo macchinista, Mimmo Pirolla; capo elettricista, Valerio Peroni; fonico, Pierluigi Lofrinch; capo sarta, Silvia Lombardi; assistente di produzione, Luisa Iandolo; comunicazione, Tiziana Cusmà; scenotecnica, L’Aquila Scena; costumi, Sartoria Farani; trucco e acconciature, Capelli & Company; service audio e luci, Fox Sound Service; trasporti, Globo Italia; foto di scena, Luigi Angelucci; si ringrazia per la collaborazione Letizia Russo; produzione esecutiva, Aldo Allegrini



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3437
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 09:09    Oggetto: Rispondi citando


Mia carissima Giuly,

Ancora una volta .... Grazie per il tuo lavoro costante per tenerci sempre informati!

Da cuore a cuore: GRAZIE MILLE !!!



Tanti baci con grande affetto da Madrid !!!

TVTB

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 13:02    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA - Grazie al Forum di Alessandro Rispondi citando





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 13:03    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA 07/03/17 Teatro Stabile d'Abruzzo L'AQUILA Rispondi citando



ha scritto:



    .Teatro Stabile d'Abruzzo: arriva all'Aquila

    .la tragedia borghese di Romeo e Giulietta


Applaudito in tutta Italia, interpretato con talento, diretto con grazia, arriva all’Aquila, per la Stagione Teatrale Aquilana, oggi alle 21, presso l'Auditorium della Guardia di Finanza, ROMEO E GIULIETTA la nuova produzione del Teatro Stabile d'Abruzzo con Khora.teatro.



IL CENTRO - Quotidiano d'Abruzzo - Società pag. 31 - 7 marzo 2017





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 14:10    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA 07/03/17 Teatro Stabile d'Abruzzo L'AQUILA Rispondi citando



ha scritto:



L'Aquila, il Tsa porta in scena Romeo e Giulietta



La storia d’amore più famosa di sempre, che il drammaturgo inglese Shakespeare raccontò più di 400 anni fa, ROMEO E GIULIETTA, è di scena stasera alle 21 sul palco dell’Auditorium della Guardia di Finanza. Una storia senza tempo, che vede Alessandro Preziosi calarsi straordinariamente nei panni di Mercuzio ambiguo e mattatore nella nuova produzione del Teatro Stabile d’Abruzzo (TSA) con KHORA.teatro. ROMEO E GIULIETTA ha debuttato lo scorso anno a Verona e registrando il sold out anche nei migliori teatri italiani ed è stato recensito entusiasticamente dai critici. Oltre a Preziosi, è interpretato da altri due beniamini del grande pubblico come Lucia Lavia e Antonio Folletto. Inoltre in scena Gabriele Portoghese, Elisa Di Eusanio, Giacomo Vezzani, Mauro Conte, Laurence Mazzoni, Dario Iubatti, Woody Neri, Roberta Zanardo, Daniele Paoloni e Alessia Pellegrino.

L’happening oggi si veste di nero, di graffiti e di sigarette. Mercuzio indossa un gilet di pelle luccicante di borchie e pietre. La balia fuma in scena. La writer Giulietta scrive sul muro. Romeo, adolescente, canta chiuso nella sua cameretta. Ecco il ROMEO E GIULIETTA contemporaneo e un po’ dark nel nuovo allestimento del regista Andrea Baracco. Tra le opere di Shakespeare, la tragedia dei due innamorati è forse la più copiata. E dopo 4 secoli di repliche e adattamenti, che sia proposta fedele al testo originale o irrispettosamente stravolta, rappresentarla diventa difficilissimo. Baracco invece riesce in uno spettacolo d’impatto. «In ROMEO E GIULIETTA - spiega Baracco - c’è una sorta di ossessione del tempo. La vicenda si svolge in 4 giorni e a questa velocità non c’è spazio per alcuna correzione, non si inciampa, si cade, ci si rompe il collo e si perde la vita. Giulietta passa in 4 giorni da bambina a donna e Romeo da ragazzo imbevuto di amor cortese a vendicatore».


Per informazioni: botteghino TSA al numero telefonico 0862410956.

Stefano Castellani
©RIPRODUZIONE RISERVATA

IL MESSAGGERO - ed. Abruzzo - L'Aquila - pagina 41 07/03/2017






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mar Mar 07, 2017 20:36    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA - RAI3 Chi è di scena TG3 interviste+scene Rispondi citando



Teatro Eliseo ROMA, dal 14 febbraio al 5 marzo 2017





RAI TRE "CHI E' DI SCENA" del TG3 sabato 19/02/17

recensisce Romeo e Giulietta interviste ai protagonisti






www.raiplay.it/video/2017/02/TG3-Chi-232-di-scena-a1174e6b-9724-436b-ab87-c18af79ae5db.html il primo servizio: 4 MINUTI


colgo l'occasione per ringraziare Gloria, per l'aiuto e l'incoraggiamento nelle ricerche Very Happy


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3608
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Sab Mar 11, 2017 12:52    Oggetto: Rispondi citando


....Ed anche questo spettacolo bellissimo è archiviato!!!
Peccato che non ci sia un'altra stagione....perchè lo rivedrei volentieri! Smile
Ogni volta si nota sempre qualcosa di diverso e che ti era sfuggita la volta precedente. E sempre diversa è l'interpretazione.

Grazie Ale per le belle emozioni vissute con la tua superlativa interpretazione di Mercuzio!!! Laughing

Bravi tutti tutti!!! Laughing

Aspettiamo con grande curiosità di conoscere i tuoi prossimi impegni che ci daranno modo di apprezzarti e applaudirti nuovamente!!! Laughing Laughing

Grande sempre Ale....olè!!!! Laughing

Un fortissimo abbraccioooooooooooo Laughing

mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Sab Mar 11, 2017 15:09    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA - RAI Radio 1 MARY POP intervista PREZIOSI Rispondi citando



RAI RADIO 1 all'inizio della trasmissione 'MARY POP'

Maria Teresa Lamberti intervista Alessandro Preziosi





    "ROMEO E GIULIETTA" topic I NOSTRI INCONTRI di Alessandro

    recensioni, commenti, foto e rassegna stampa selezionata dal Forum

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Dom Mar 12, 2017 14:12    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA, L'Aquila 07/03/17 recensione News-Town.it Rispondi citando



ha scritto:



    L'Aquila ROMEO E GIULIETTA L'intervista:

    ALESSANDRO PREZIOSI e il suo MERCUZIO




Spettacolo punk, rock, duro. Questo è ROMEO E GIULIETTA allestito da Andrea Baracco. Scheletrico, come le impalcature di scenografia, e insieme denso, come i movimenti scenici tra palco e platea. Ottima la tempistica registica e attoriale mantenuta per 3 ore di spettacolo. Con un gran bel ritmo. Veloce e fedele all’idea, espressa da Baracco nelle note di presentazione, che indica nel tempo una sorta di ossessione.

E’ strepitoso Antonio Folletto nel ruolo di Romeo. Bravo anche il resto del cast, a cominciare da Lucia Lavia in quello di una intensa Giulietta. Il regista esprime la propria visione della vicenda togliendo la comicità che pure è propria dei ‘fool’ del testo shakespeariano. Ne resta forse un po’ nella Balia, interpretata da Elisa di Eusanio. Nulla nel frate Lorenzo di Gabriele Portoghese.

La pièce è, per giunta, attualizzata in una sorta di dramma borghese. A suo modo, però. Baracco infatti piega sempre il testo alla sua volontà. E lo fa anche bene, a giudicare dal risultato in questo spettacolo, in cui si nota che non altera l’opera shakespeariana e, contemporaneamente, ne esalta in maniera quasi sadica sia la durezza e assurdità originaria sia la propria visione registica: è insieme personale, d’arte e ancorata a molto del teatro europeo contemporaneo d’innovazione.

In casi come questo il nome del regista va proprio menzionato. E a lui va attribuito l’allestimento.

In tutto ciò bisogna porre attenzione a uno dei personaggi simbolo di ROMEO E GIULIETTA. Il ‘fool’ Mercuzio voluto da Baracco, infatti, è probabilmente l’interpretazione più complessa realizzata finora in teatro da Alessandro Preziosi.

Un ruolo diverso dai precedenti Cyrano e don Giovanni, sebbene l’agilità vista nel Bergerac ci sia tutta. Un ruolo ‘fisico’ e controverso. Qui Mercuzio non è un comico messaggero d’amore, ma un bullo. Ritroviamo Preziosi poi anche come Speziale. Ma si sa, nelle regie di Andrea Baracco domina spesso il surreale, l’onirico, il sintetico. In una sorta di arrendevolezza alla disperazione, quasi con divertimento vitale. Quindi, in un certo senso, ci si aspettava un suo ritorno in scena nel secondo tempo.

Ho intervistato Alessandro Preziosi per capire un po’ di più le sue scelte artistiche teatrali (che certo differiscono molto della sua immagine televisiva), tanto più che è sia interprete di uno dei personaggi cardine sia co-produttore di quest’allestimento.

In ROMEO E GIULIETTA interpreti Mercuzio che è un po’ il ‘fool’ della storia. Perché? Volevi interpretare un personaggio comico?

A.P.: No, però la natura comica di questo personaggio racchiude un po’ tutti i personaggi ‘fool’ della drammaturgia shakespeariana.
Li racchiude in termini di oscenità, provocazione, arroganza, depressione... La comicità è molto scurrile in questo spettacolo… scurrile forse non è la parola più adatta. E’ molto volgare, volutamente volgare, volutamente irridente… Il canto d’amore diventa un canto invece proprio di contrazione della meliosità dell’amore
.

Tu sei anche il co-produttore dello spettacolo con KHORA.teatro

A.P.: Oh, yes! Io sono il co-produttore insieme al Teatro Stabile d’Abruzzo.

Perché avete deciso di farlo in chiave moderna questo spettacolo?

A.P.: La chiave moderna nasce dal fatto che tutti i testi shakespeariani quando vengono messi in scena nel XXI secolo, anche se sono messi in grande corrispondenza rispetto a quella che è la contestualizzazione storico-scenografica dell’epoca, risulteranno comunque moderni. Quindi la chiave moderna è il modo in cui gli attori recitano al di là di quello che hanno indosso e al di là del concetto installativo che si mette insieme all’aspetto narrativo della storia. Per cui la storia procede indipendentemente, con grande calamita di modernità rispetto allo spettatore. Compito del regista, dello scenografo del produttore è quello di riuscire a far sì che tutto sia omogeneo. E quindi questa poi diventa la chiave moderna. Ma la base moderna del testo è indipendente dall’allestimento.

Con KHORA.teatro, a parte questo spettacolo, avete messo in scena ”Odissea” di Derek Walcott e “The Flick” di Annie Baker. Il primo un Premio Nobel, l’altra un Premio Pulitzer. Perché questa scelta? Volete fare un teatro raffinato?

A.P.: No, siamo interessati ai premi, perché ricorda che “l’importante non è né vincere né partecipare, ma ritirare il premio!” Questo l’ha detto Bergonzoni!
È un modo per attirare persone a teatro… In questo caso sono premi relativi a grandi testi teatrali. Credo che sia una scelta di avvicinamento al pubblico di testi moderni, di testi contemporanei. E quale miglior testo se non un testo che viene riconosciuto da così qualificate giurie.


Nella tua carriera hai interpretato più volte gli stessi testi: in “Cyrano de Bergerac” hai fatto prima Cristiano dopo Cyrano, in “Amleto”, hai interpretato Laerte e Amleto, Sant’Agostino lo hai interpretato prima in una fiction tv, poi in un reading su “Le confessioni” e Mercuzio di “Romeo e Giulietta” in un provino. Perché ti sei imbattuto più volte in questi testi? Cos’è che ti attira in loro?

A.P.: Un po’ è il caso e un po’ è l’essere rimasto impressionato da chi lo interpretava, perché chi interpretava Amleto, Kim Rossi Stuart, è stato un punto di riferimento importante per come lo faceva. Il “Cyrano de Bergerac” Corrado d’Elia l’ha fatto 5000 - 5000! – volte quello spettacolo; l’ha fatto per 10 anni! Ed è un testo che mi è rimasto molto molto dentro. Sono testi che rielaboro perché hanno mille significati ancora da scoprire.



autore: Annalisa Ciuffetelli, 12 marzo 2017; pubblicato via news-town.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Mer Mar 15, 2017 20:42    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA - TSA sold out 07/03/17 - recensione LaQtv Rispondi citando



TSA: ROMEO E GIULIETTA INCANTANO IL PUBBLICO

TUTTO ESAURITO ALL'AUDITORIUM DELLA GDF / AQ

MAGISTRALE LA REGIA DI ANDREA BARACCO, che è

riuscito a catturare l'attenzione degli spettatori-laQtv






Over booking per ROMEO E GIULIETTA andato in scena ieri sera all'Auditorium Florio della Scuola Ispettori e Sovrintendenti della Guardia di Finanza, inserito nel cartellone della Stagione 2016/2017 del Teatro Stabile d'Abruzzo.
Uno spettacolo che ha visto il ritorno in città dell'ex direttore artistico del Teatro Stabile, Alessandro Preziosi nel ruolo di Mercuzio, che ha rapito il pubblico per due ore intense caratterizzate da monologhi che hanno esaltato l'opera di William Shakespeare.
(09/03/2017 video-pubblicato www.aqbox.tv/notizie.php?view=9368 )




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
PATRICIA 22



Registrato: 27/08/16 08:28
Messaggi: 283
Residenza: USA

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 02:14    Oggetto: Rispondi citando


Questa è una buona intervista, Alessandro. Mi sono divertito ad ascoltare ad esso.
http://www.radio1.rai.it/dl/portaleRadio/media/ContentItem-7ea01192-a1b4-474b-80ee-da83594f923d.html

Namaste, me.
_________________
Patricia.

"Hell is empty and all the devils are here."
―William Shakespeare
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 13:41    Oggetto: Teatro e cinema: F n. 12/2017 intervista ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:





Alessandro Preziosi: sui social l’amore è impaziente.

Si perde il piacere di un lento gioco di sguardi.





E’ romantico e come potrebbe non esserlo? E’ in teatro con Romeo e Giulietta. Crede nella famiglia.
Ma al cinema, in CLASSE Z, è un odioso preside





Fare un’intervista è come scrivere una lettera a se stessi”. Non gli interessa fare colpo su chi poi leggerà le sue risposte.Alessandro Preziosi preferisce concentrarsi su quel che ha in mente, come fosse sul lettino di un analista. Ogni domanda diventa l’occasione per fare il punto sulla sua vita. In questa intervista di occasioni ce ne sono parecchie. Quando per esempio parliamo del rapporto con i figli: Elena e Andrea Edoardo. “Sono disinvolto, ma non faccio l’amicone. Mi sento un papà rock” dice. […]

L’attore è impegnato su più fronti: a teatro ha appena prodotto e messo in scena ROMEO E GIULIETTA, mentre al cinema lo vedremo DAL 30 MARZO nei panni di un preside odioso in CLASSE Z.

La felicità di sicuro non ha data di scadenza. Ma in un rapporto esistono invece momenti giusti per fare certi passi, per esempio sposarsi?
A me ricominciare non spaventa mai, quindi la risposta è no”.

E per avere un figlio?
Una delle fortune dei maschi è poter diventare padri anche in tarda età”.

Ma diminuiscono le energie.
Non credo sia una questione di forza. Be’, però, certo, se sei acciaccatello un pensierino in più lo fai”.

E lei lo sta facendo?
Io mi sento giovane e abbastanza in forze! Non mi spaventa neppure l’idea di un altro figlio. Anche se per la verità, ho già dato… Comunque, chi vivrà vedrà”.

Si impara a essere un buon genitore strada facendo?
Io ho avuto due figli a due diverse età e ho capito che non si è mai pronti né per essere innamorati, né per essere padri. Quello che serve è l’onestà con se stessi, sapersi dare del tu senza cercare nell’altro la sponda per sentirsi migliori né buttarsi giù. Se esiste una ricetta è quella di affrontare il bello e il brutto del nostro modo di essere, solo così si può scegliere la persona giusta, assecondare l’istinto e vivere quella meravigliosa condizione che si chiama famiglia”.

A teatro veste i panni di Mercuzio. Ma dica la verità: si sente un po’ Romeo?
Romeo vive l’amore in maniera fresca ed è bello credere che l’amore sia così, assoluto e quasi esagerato. Ma non so se io sarei pronto a morire. La sua è una scelta strana, avventata e infantile”.

Cos’è il romanticismo?
E’ una forma d’amore con cui sono cresciuto, un modo di essere vicino a chi ami, traducendo in parole e azioni i sentimenti, persino quando hai il terrore di non essere ricambiato. Ecco, per me è catapultarsi in quest’esperienza senza aspettarsi nulla in cambio”.

Niente farfalle nello stomaco?
Devo dire che è stato anche questo”.

Con Facebook il corteggiamento è diventato più facile?
La tecnologia velocizza il naturale processo delle cose, lo rende impulsivo, impaziente, sintetico. E’ un codice che si sostituisce a quel piacevole gioco che è l’intesa degli sguardi, lo anticipa e così inverte causa ed effetto. Mi innamoro sui social e poi forse ti osservo davvero”.

Il colpo di fulmine esiste ancora?
Io ci credo: è uno dei grandi rischi dell’amore”.

E quando arrivano i problemi, come le ingerenze familiari che mettono lo zampino nella coppia, come si fa?
Bisogna accettarlo. Non sposi solo il partner, ma tutta la dimensione affettiva in cui si trova”.

L’amore, quindi, non vince su tutto?
Ritorniamo a ROMEO E GIULIETTA: sono due irresponsabili che in poche ore creano una vera e propria tragedia. La loro condizione familiare li trasforma in una bomba a orologeria, in questo mix di passione, affinità, energia, ma anche se l’epilogo fosse stato diverso, il loro non sarebbe stato un amore facile”.

Non è la prima volta che porta un testo di Shakespeare a teatro.
La mia prima volta a teatro è stata nel 1999, interpretavo Laerte nell’AMLETO con Kim Rossi Stuart, e da allora Shakespeare continua a far parte del mio cammino artistico. Ha dato vita a testi immortali, ma non solo: i suoi testi riescono a essere anche oggi specchio della realtà”.

Che effetto le ha fatto tornare al liceo con CLASSE Z?
Mi sento giovane anch’io tra questi ragazzi. Questo film mi ha fatto riflettere sulle “classi Z”: [...] mi confronto con i problemi di un preside che è sì severo, ma perché non cede al populismo e non accetta che si studi gli ultimi due mesi per evitare la bocciatura”.

Quali materie le piace ripassare con sua figlia?
Soprattutto geografia e storia, ma solo perché sono più facili della matematica, in cui sono una schiappa totale”.

Nella giuria di CORTINAMETRAGGIO, in questi giorni, si ritrova a giudicare le nuove leve del cinema. Come se la cava?
Ricordo dov’ero alla loro età, 20 anni fa, un periodo vissuto intensamente ma a cui non vorrei ritornare. So che un corto è un biglietto da visita importante, come hanno dimostrato Paolo Sorrentino, Matteo Garrone e Gabriele Muccino, solo per fare qualche nome. Comunque preferisco fare lo spettatore che l’attore. Perché sono più indulgente con gli altri che con me stesso”. F

di Alessandra De Tommasi
- foto: Fabio Lovino/Contrasto

F _ N. 12 – pagine 71 e 72 – settimanale Cairo Editore - 29 marzo 2017 -






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 13:48    Oggetto: RAI 1, 23/03/17 DopoFICTION 23:35 ospita ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



RAI 1 giov. 23/03/17 dopo Sorelle 23:35 DopoFiction

ospite in studio con ANNA VALLE per il ruolo di Chiara

ALESSANDRO PREZIOSI per parlare di serie tv e altro

la puntata di questo giovedì sera è stata registrata !!!





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 13:53    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA di Andrea Baracco prod. KHORA.teatro e TSA Rispondi citando


rassegna stampa selezionata dal Forum di Alessandro
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33263

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 13:55    Oggetto: ROMEO E GIULIETTA tour 2016/2017 PREZIOSI nel ruolo MERCUZIO Rispondi citando


rassegna stampa selezionata dal Forum di Alessandro
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 142, 143, 144 ... 175, 176, 177  Successivo
Pagina 143 di 177

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati