ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I NOSTRI INCONTRI
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 192, 193, 194, 195, 196  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Dom Lug 05, 2020 13:22    Oggetto: RAFFAELLO Una vita felice 18/7/20 URBINO reading di PREZIOSI Rispondi citando





il TEATRO all'aperto 2020 FELICITÀ RESPONSABILE




"RAFFAELLO. UNA VITA FELICE" EVENTO A URBINO

SABATO 18 LUGLIO ore 21 PIAZZA RINASCIMENTO

Un READING MUSICALE Di ALESSANDRO PREZIOSI

Con il Maestro DANIELE BONAVIRI, CHITARRA LIVE

dall'omonimo libro scritto da ANTONIO FORCELLINO

adattamento.Tommaso Mattei produz.KHORA.teatro








questo spettacolo è organizzato da Città di Urbino e

AMAT nell’ambito di RAFFAELLO, CHE SPETTACOLO!

progetti di spettacolo dal vivo per le celebrazioni del

V CENTENARIO della morte RAFFAELLO 1520 - 2020

con il contributo del MiBACT e della Regione Marche;





biglietti in vendita online presso VivaTicket; biglietteria: Teatro Sanzio tel. 07222281, aperta il giorno precedente lo spettacolo ore 11-13 e 16-20, il giorno stesso ore 11-13 e dalle ore 16 ad inizio spettacolo. INFORMAZIONI: AMAT 0712072439 - Cultura
e Turismo 0722309602; Info point 0722378205; IAT 07222613









Il recital è un adattamento del celebre saggio di Antonio Forcellino grande conoscitore dell’arte rinascimentale ed esperto restauratore di opere, “Raffaello: una vita felice” che ripercorre la felice vita e l’opera pittorica di Raffaello, una meteora destinata a cambiare per sempre il panorama artistico dell’occidente.

Nel 1508, Raffaello si stabilisce a Roma, chiamato con altri a decorare in Vaticano le stanze (sistemate dal Bramante) del nuovo appartamento di Giulio II con qualche svantaggio rispetto ai colleghi: era il più giovane e pur vantando grande padronanza al cavalletto, aveva pochissima esperienza di pittura muraria.

Il reading partendo dagli esordi a bottega dai maestri, racconta gli stati d’animo con i quali l’artista nemmeno trentenne si accinse all’immane compito.

Attraverso le straordinarie sfide dei grandi affreschi parietali, come ad es. La disputa del Sacramento, La Scuola di Atene, il Parnaso e Le Virtù, il giovane pittore maturò quello stile che lo rende ancora oggi a cinquecento anni dalla morte inimitabile: un percorso unico, in cui realismo e stile si fondono mirabilmente e si sublimano potentemente con la psicologia dei personaggi.

Ma inscindibile dalla produzione artistica si staglia prepotentemente la sete di vita e di piacere.

A Raffaello, a differenza di altre più inquiete personalità artistiche contemporanee, è capitato in sorte di godere ogni aspetto della sua esistenza, i piaceri dei sensi innanzitutto come testimoniano i celeberrimi ritratti delle amanti.

Una vita pregna della felicità e del successo di chi con il fascino indubitabile della sua arte ha saputo coniugare amore, ricchezza e talento.

In questo viaggio che si situa simbolicamente nelle ultime ore di vita dell’artista a fare da cornice al suo trionfale percorso artistico che culmina con il magnifico dipinto della Trasfigurazione, Preziosi è accompagnato dal commento musicale di Daniele Bonaviri, che reinterpreta con la chitarra dal vivo sempre attualizzandoli i canoni più riconoscibili della musica rinascimentale con più di una concessione al contemporaneo.







_________________



L'ultima modifica di genziana il Ven Lug 10, 2020 18:23, modificato 3 volte
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Mer Lug 08, 2020 17:33    Oggetto: TOTO' OLTRE LA MASCHERA - reading 21/07/20 SANT'ELPIDIO (FM) Rispondi citando




TOTO' OLTRE LA MASCHERA Omaggio ad ANTONIO

DE CURTIS
, reading di ALESSANDRO PREZIOSI con

Daniele Bonaviri, chitarra live - prod. KHORA.teatro








mart. 21 LUGLIO, 21:15 SANT'ELPIDIO A MARE (Fm)

in Piazza MATTEOTTI per R-ESTATE IL CENTRO .2020

con AMAT e il contributo di MiBACT e Regione Marche








Il 15 aprile 1967 scompariva un attore senza eguali, capace di dare voce con la sua straordinaria ”rivoluzione del linguaggio”, con le sue smorfie e i suoi lazzi verbali all’Italia del Dopoguerra. A cinquantatré anni dalla sua morte Antonio Griffo Focas Flavio Angelo Ducas Comneno Porfiro – genito Gagliardi de Curtis di Bisanzio, più romanticamente Totò, non ha mai smesso di farci sentire la sua presenza. Non lo ha fatto la sua maschera, emblema sorridente e triste del sottoproletariato urbano in un’Italia schiacciata ma viva, e non lo ha fatto l’uomo, nostalgico e fragile, che con quella maschera sembrava avere poco o niente a che fare. La lettura tra lettere, interviste, frammenti, musica e poesia ripercorre la sua carriera partendo idealmente dal rapporto con il teatro, che con apparente paradosso meglio di altro può servire come chiave per mettere a nudo l’uomo oltre la maschera dell’interprete. Perché sono esistiti un Totò e un Antonio De Curtis. E per entrambi non si può che avere, parafrasando una sua canzone, “soltanto una parola: amore e niente più”.






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Mer Lug 08, 2020 18:21    Oggetto: LE QUATTRO STAGIONI di VIVALDI - Balletto dell'Opera di ROMA Rispondi citando




ALESSANDRO PREZIOSI è voce recitante registrata

/ 25-26 e 30 luglio / 2 e 3 agosto 2020 / alle 21:00

A ROMA, Circo Massimo (biglietti disponibili on line)




    letture di brani tratti dai testi di ALDA MERINI

    negli intermezzi per "LE QUATTRO STAGIONI"

    di ANTONIO VIVALDI; DOMENICO SCARLATTI







regia e coreografia a cura di Giuliano Peparini, per il

nuovo allestimento del TEATRO dell'OPERA DI ROMA

con il Corpo di Ballo -diretto da Eleonora Abbagnato-

musiche su base registrata dall'Orchestra del Teatro

Opera di Roma - Violino solista: Vincenzo Bolognese








BALLETTO in un atto IN PRIMA ASSOLUTA il 25 luglio

interpreti principali:
Rebecca Bianchi, Michele Satriano, Susanna Salvi,
Claudio Cocino, Sara Loro, Alessio Rezza, Marianna
Suriano, Giacomo Castellana

scene di Andrea Miglio; costumi di Anna Biagiotti;
luci: Marco Vignanelli;
video: Edmondo Angelelli e Giuliano Peparini








E’ in prima assoluta un nuovo balletto, "Le quattro stagioni" coreografato da Giuliano Peparini su musica di Antonio Vivaldi. Il coreografo romano, alla sua terza creazione per la compagnia capitolina, racconta le naturali “stagioni” della coppia: dai primi sguardi che si incrociano con pudore (la Primavera), ai fuochi della passione (l’Estate) e al loro progressivo spegnimento (l’Autunno), fino ad arrivare al gelo della noia (l’Inverno). Intorno alle coppie principali, ci sarà il nostro Corpo di Ballo che Peparini farà danzare rispettando il distanziamento fisico obbligatorio.

Di forte impatto emotivo sarà la voce recitante di Alessandro Preziosi che farà da intermezzo tra una stagione e l’altra. Le musiche, su base registrata, saranno eseguite dall’Orchestra del Teatro dell’Opera con Vincenzo Bolognese, violino solista concertante. Completano la creazione, scene e costumi improntati ad un’essenziale linearità, rispettivamente firmati da Andrea Miglio e Anna Biagiotti. Fondamentale l’apporto delle luci di Marco Vignanelli e le proiezioni di Edmondo Angelelli. I danzatori: Rebecca Bianchi, Susanna Salvi, Sara Loro, Marianna Suriano, Michele Satriano, Claudio Cocino, Alessio Rezza e Giacomo Castellana. Spetterà a loro superare la sfida della danza a un metro di distanza l’uno dall’altro. Dopo la prima assoluta di sabato 25 luglio, previste quattro repliche: domenica 26 luglio, giovedì 30 luglio, domenica 2 agosto, lunedì 3 agosto, ore 21.




_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Mer Lug 08, 2020 18:35    Oggetto: TOTO' OLTRE LA MASCHERA - reading 28/07/20 PADOVA, Carrarese Rispondi citando




TOTO' OLTRE LA MASCHERA Omaggio ad ANTONIO

DE CURTIS
, reading di ALESSANDRO PREZIOSI con

Daniele Bonaviri, chitarra live - prod. KHORA.teatro








28 LUGLIO, 21:30 - PADOVA, CASTELLO CARRARESE

nell'ambito del CASTELLO FESTIVAL '20 piazza d'Armi

ospita martedì la Rassegna "IL SUONO E LA PAROLA"








restano validi biglietti già acquistati potranno essere

utilizzati anche se riportano la data 13/05 o 21/5/20

informazioni per nuove prenotazioni tel.3421486878








Riapre al pubblico anche per l’estate 2020 il Castello Carrarese, uno dei più importanti beni storici, architettonici, artistici e militari di Padova. L’antico edificio sorge sull’area che un tempo ospitava il castello fatto costruire da Ezzelino III da Romano, tiranno della città dal 1237 al 1256, come perno difensivo della cinta muraria duecentesca.
Dopo il successo delle precedenti edizioni, dal 9 luglio all’11 settembre la Piazza d’Armi del Castello tornerà ad ospitare una ricca rassegna di spettacoli promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova con il contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo. Un programma di oltre 30 appuntamenti, più i tre appuntamenti della rassegna Il Suono e la Parola, che terranno compagnia ai padovani nelle serate in città e offriranno anche ai turisti l’opportunità di ammirare alcuni tra i più grandi artisti italiani e internazionali nella suggestiva cornice del Castello Carrarese all'ombra della Specola.
Castello che quest’anno avrà una capienza ridotta a 400 posti a causa delle disposizioni in essere per contrastare la diffusione dell’emergenza epidemiologica da Covid-19 e che accoglierà il pubblico offrendo tutti gli standard di sicurezza previsti per lo spettacolo dal vivo. Sarà presente infine un punto ristoro con varie proposte enogastronomiche pensate per l’estate.




_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Gio Lug 09, 2020 08:18    Oggetto: PROMETEO - reading KHORA 30/07/20 LA SPEZIA Estate Festival Rispondi citando




"PROMETEO" .READING DI ALESSANDRO PREZIOSI

live set di Paky Di Maio - produzione: KHORA.teatro




giov. 30 LUGLIO, 21:30 - LA SPEZIA, p.zza EUROPA

nell'ambito del "LA SPEZIA ESTATE FESTIVAL 2020"








Appuntamento d’eccezione con Alessandro Preziosi, volto noto di numerosi film e serie tv, che da anni si dedica costantemente al teatro con risultati notevolissimi. Preziosi farà rivivere il mito di Prometeo, il Titano che rubò il fuoco agli Dei contro il volere di Zeus per donarlo agli uomini. Al centro del recital non c’è però soltanto il Prometeo incatenato della tragedia di Eschilo, ma un uomo: un uomo solo che si interroga e si arrovella, quasi si divora, nella sua incontenibile esigenza di dialogo con uomini e dei. Il percorso drammaturgico prevede letture e citazioni tratte da Genesi, Eschilo, Simone Weil, Lord Byron, Goethe e San Paolo.







La prenotazione dei posti è obbligatoria: i biglietti saranno disponibili a partire dal 15 luglio presso il Botteghino del Teatro Civico (ingresso da Via Carpenino). Per effettuare la prenotazione è necessario recarsi al Botteghino e ritirare i biglietti, entro e non oltre la mattina stessa del giorno in cui è previsto lo spettacolo. Orari di apertura del Botteghino: dal lunedì al sabato ore 8.30/12.00; il mercoledì e il sabato anche dalle ore 16 alle ore 19 (clicca sulle immagini per altre informazioni)






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Ven Lug 17, 2020 18:26    Oggetto: RAFFAELLO Una vita felice 18/7/20 URBINO reading di PREZIOSI Rispondi citando




"RAFFAELLO. UNA VITA FELICE" EVENTO A URBINO

SABATO 18 LUGLIO ore 21 PIAZZA RINASCIMENTO

Un READING MUSICALE Di ALESSANDRO PREZIOSI

Con il Maestro DANIELE BONAVIRI, CHITARRA LIVE

dall'omonimo libro scritto da ANTONIO FORCELLINO

adattamento.Tommaso Mattei produz.KHORA.teatro








questo spettacolo è organizzato da Città di Urbino e

AMAT nell’ambito di RAFFAELLO, CHE SPETTACOLO!

progetti di spettacolo dal vivo per le celebrazioni del

V CENTENARIO della morte RAFFAELLO 1520 - 2020

con il contributo del MiBACT e della Regione Marche;









QN Il Resto del Carlino intervista Alessandro Preziosi




ha scritto:




Raffaello Sanzio e l’arte, un rapporto d’amore che riesce a commuovere

URBINO, Alessandro Preziosi in scena con un reading sul genio italiano





Raffaello Sanzio: il genio, il talento, la bellezza. Nel quinto centenario della morte del grande artista urbinate, il Comune ed Amat Marche propongono domani (18 luglio) in Piazza Rinascimento (alle 21) Alessandro Preziosi in RAFFAELLO. UNA VITA FELICE, un reading per restituire attraverso la scena il genio del Rinascimento italiano.
A parlarcene è lo stesso attore impegnato nella realizzazione di un docufilm per Rai Cinema di cui firmerà soggetto, regia e produzione.

Come è nata l’idea?
Vuole la verità? Su commissione, come si usa dire nel mondo dell’arte, e l’occasione è stata il quinto centenario. E’ una sfida che ho accettato di buon grado e sperimentato nel 2009 a Gradara, recitando di fronte al suo autoritratto. Un reading teatrale che tenta di raccontare Raffaello e ricostruire la sua ossessiva ricerca di una dimensione spirituale, di bellezza sconvolgente che riesce a farsi carne”.
In fondo sarà una lettura scenica su un saggio storico.
In realtà il recital si basa sul saggio di Antonio Forcellino, grande conoscitore dell’arte rinascimentale ed esperto restauratore di opere, con l’adattamento di Tommaso Mattei. Nello spettacolo si ripercorre la felice vita e l’opera pittorica di Raffaello da quando a 7 anni spazzava nella bottega del padre fino a diventare un’artista, una sorta di rockstar dell’epoca che cambierà per sempre il panorama artistico dell’Occidente, a dispetto della sua breve vita. Una meteora destinata a lasciare però un segno indelebile”.
Che Raffaello ha scoperto?
Raffaello è un artista che ha vissuto pienamente la sua arte, accettandola consapevole del suo successo. Il contrario di molti pittori dell’epoca lacerati, tormentati dal dubbio. Quello di Raffaello con l’arte è stato un incontro d’amore. Una vita piena di carnalità ed amplessi, vezzi che sono riusciti a dare profondità, bellezza e grazia alle sue opere. Devo ammettere che la sua arte mi commuove”.
Dopo Brunelleschi, Van Gogh, ora arriva Raffaello. Ha inaugurato un genere?
Direi incontri casuali più che ricercati. Degli esercizi di stile capaci di restituirmi una valanga di nozioni. Certo è curioso ma trovo che a questo punto della mia carriera questi approfondimenti, questo calarsi nel mondo dell’arte sia stato un po’ come imparare ad andare sugli sci in tarda età. E’ stato faticoso ma ora riesco ad entrare con più facilità nei personaggi”.
E’ stato difficile restituire al pubblico scenicamente questi tre artisti?
Ho trovato Brunelleschi molto simile nel carattere a Raffaello. La capacità di valutare l’importanza di un’opera di proiettarla nel futuro, la sicurezza dell’uomo e della sua arte nonostante i detrattori. Van Gogh ovviamente l’opposto, il tormento dell’uomo, dell’artista, la sua perenne insoddisfazione”.


a cura di Claudio Salvi, Urbino, pubblicato da

IL RESTO DEL CARLINO – Spettacoli; edizioni: tutte, 17/7/20 pag.53






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Sab Lug 18, 2020 12:14    Oggetto: RAFFAELLO Una vita felice 18/7/20 URBINO reading di PREZIOSI Rispondi citando




"RAFFAELLO. UNA VITA FELICE" EVENTO A URBINO

Stasera! 18 LUGLIO ore 21 PIAZZA RINASCIMENTO





Corriere ADRIATICO intervista Alessandro PREZIOSI




ha scritto:




        . «LA MAGICA VITA DI RAFFAELLO»



L’intervista ./. C’è PREZIOSI OGGI A URBINO per le

celebrazioni del V Centenario della morte del pittore

.. «Voglio restituire attraverso il palco il genio del
. Rinascimento italiano che ha rivoluzionato l’arte»





[...]Nel suo percorso arte e teatro si fondono di nuovo: da Van Gogh a Raffaello.
«In verità è venuto prima Raffaello: feci questo reading in occasione della presentazione del libro di Forcellino, in un esperimento più didattico che teatrale. Ora, l’approfondimento su Van Gogh, mi ha permesso di capire e di raccontare meglio anche la pittura di Raffaello: quello a cui Van Gogh mi ha messo davanti, come attore, ma anche come appassionato, è stato il concetto morale e storico del colore e del modo in cui portarlo sulla tela. Attraverso Raffaello conosciamo la radice del colore, la sua composizione, il lavoro che c’è dietro l’utilizzo di questa “pasta” che solo in un secondo momento diviene colore. Elementi di un’incredibile magia che si miscela con gli elementi della natura».

Raffaello però ha saputo coniugare amore, ricchezza e talento.
«Sono momenti storici molto diversi: Raffaello ha avuto la leggerezza di riuscire a combinare il sacro e il profano: la profanazione nasce dal suo grande senso voluttuoso ed edonistico della vita. C’è anche una cultura famigliare molto diversa: il padre di Raffaello aiutò molto il figlio, Van Gogh ha vissuto in tutt’altra atmosfera. Ma entrambi sono moralmente inquadrati sotto lo stesso comune denominatore: “non vivo più per me stesso, ma per fare vivere le cose”».

Come si restituisce l’arte con la parola?
«La parola fa vedere le cose come la pittura: la parola che sia poesia o narrativa, lascia spazio all’immaginazione. Il testo di Forcellino è narrativo e descrive gli splendidi luoghi che avete ad Urbino, dalle chiese ai palazzi. È un’emozione diversa, ma interessante quella di fare vedere le cose con la mente, creare, anche attraverso la chitarra di Daniele Bonaviri , un ponte fra l’antico e moderno. Rendere tangibile la memoria non solo con la descrizione dell’artista ma anche con la sua contestualizzazione».

Il teatro sta riprendendo: come ha vissuto il lockdown e quali i suoi progetti futuri?
«Si riparte con una transizione nuova. Il covid è simile al terremoto, con la differenza che uno ci fa stare in casa e l’altro ci butta fuori. Credo sia un’esperienza da conservare dentro di noi: il ritorno alla normalità richiede grande responsabilità, ma per le Marche, che hanno un patrimonio immenso di eventi e festival, è un segnale importante. Questo spettacolo doveva essere il 6 aprile nel giorno dell’anniversario, ma ora sarà ancora più emozionante nello scenario di piazza Rinascimento. Durante il lockdown ho lavorato ad un documentario, “La legge del terremoto”, che aveva molto a che fare con l’imprevedibilità della vita. C’era un silenzio contraddittorio, incoerente, rotto solo dalle dirette on line, per permetterci di comunicare. Personalmente ho usato quel periodo per stare di più vicino alle persone a me care».


©RIPRODUZIONE RISERVATA /// di Elisabetta Marsigli per

CORRIERE ADRIATICO – Sonar - Spettacoli - edizioni: tutte; 18/7/20 pag. 39








"RAFFAELLO. UNA VITA FELICE" le PROVE da URBINO






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Lun Lug 20, 2020 16:43    Oggetto: RAFFAELLO Una vita felice 18/7/20 URBINO reading di PREZIOSI Rispondi citando




"RAFFAELLO. UNA VITA FELICE" EVENTO A URBINO

SABATO 18 LUGLIO ore 21 PIAZZA RINASCIMENTO

Un READING MUSICALE Di ALESSANDRO PREZIOSI

Con il Maestro DANIELE BONAVIRI, CHITARRA LIVE

dall'omonimo libro scritto da ANTONIO FORCELLINO

adattamento.Tommaso Mattei produz.KHORA.teatro






ha scritto:

CORRIERE ADRIATICO – Spettacoli - ediz. Pesaro; 20/7/2020 pag. 15







IL TEATRO all'aperto 2020 FELICITÀ RESPONSABILE








_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Lun Lug 20, 2020 17:04    Oggetto: TOTO' OLTRE LA MASCHERA - reading 21/07/20 SANT'ELPIDIO (FM) Rispondi citando




TOTO' OLTRE LA MASCHERA Omaggio ad ANTONIO

DE CURTIS
, reading di ALESSANDRO PREZIOSI con

Daniele Bonaviri, chitarra live - prod. KHORA.teatro








mart. 21 LUGLIO, 21:15 SANT'ELPIDIO A MARE (Fm)

in Piazza MATTEOTTI per R-ESTATE IL CENTRO .2020

con AMAT e il contributo di MiBACT e Regione Marche









ha scritto:


IL RESTO DEL CARLINO – Spettacoli; edizioni: tutte, 21/7/20 pag.59




_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Mar Lug 21, 2020 08:24    Oggetto: TOTO' OLTRE LA MASCHERA - reading 21/07/20 SANT'ELPIDIO (FM) Rispondi citando



ha scritto:

CORRIERE ADRIATICO Edizione Fermo - 21/7/20 pag.15 Sant'Elpidio






TOTO' OLTRE LA MASCHERA Omaggio ad ANTONIO

DE CURTIS
, reading di ALESSANDRO PREZIOSI con

Daniele Bonaviri, chitarra live - prod. KHORA.teatro





Alessandro Preziosi in “Totò oltre la maschera”, recital omaggio ad Antonio De Curtis a 53 anni dalla morte, è di scena martedì 21 luglio, a Sant’Elpidio a Mare (piazza Matteotti, ore 21.15) nuovo appuntamento di R-ESTATE IL CENTRO, cartellone promosso da Comune e AMAT con il contributo di MiBACT e Regione Marche, con Syntonia Jazz di Marca, il sostegno di Camera di Commercio e Fondazione Cassa di Risparmio di Fermo e grazie alle erogazioni liberali su ArtBonus. Per lo spettacolo della stagione estiva di Prosa del Teatro Luigi Cicconi, accompagna Preziosi in scena il chitarrista Daniele Bonaviri.
La pièce recupera “Otello. Dalla parte di Cassio” in cartellone nella stagione invernale, annullato per l’Emergenza Nazionale Covid. Sono validi i biglietti acquistati in precedenza, previa prenotazione del posto per la nuova data.
INFO: Ufficio Turistico 0734/8196407 e 320/8105996; AMAT 071/2072439.

BIGLIETTI: alla Biglietteria del Teatro Cicconi (0734/859110 e 320/8105996) che sarà aperta oggi, giorno dello spettacolo, dalle ore 18:00 fino alle 20:00.





mart. 21 LUGLIO, 21:15 SANT'ELPIDIO A MARE (Fm)

in Piazza MATTEOTTI per R-ESTATE IL CENTRO .2020

con AMAT e il contributo di MiBACT e Regione Marche








ha scritto:



Sant’Elpidio a Mare:
sold-out per Alessandro Preziosi e il suo TOTO'






Piazza Matteotti ha fatto da cornice, nella serata del 21 luglio, al monologo dell’attore partenopeo, che tra musica, canzoni e letture ha fatto rivivere il mito di Antonio de Curtis, in arte Totò.

Un altro appuntamento dell’estate elpidiense, un altro successo di pubblico nonostante le difficoltà organizzative e i limiti imposti dalle norme di distanziamento sociale. Ieri sera Piazza Matteotti a Sant’Elpidio a Mare ha ospitato lo spettacolo “Totò - Oltre la maschera”, recital omaggio ad Antonio De Curtis, in arte Totò, con protagonista l’attore partenopeo Alessandro Preziosi. Lo spettacolo, inserito nella programmazione della rassegna “R-estate il centro”, era un recupero di una data della stagione teatrale del Cicconi, interrotta a fine febbraio per la pandemia. Preziosi, che avrebbe dovuto portare in scena, a marzo, il reading musicale “Otello - dalla parte di Cassio”, ha proposto per questo spettacolo estivo di omaggiare un suo conterraneo, Totò, il “principe della risata”.

L’attore, immedesimandosi nel “principe” Antonio De Curtis, ne ha raccontato la vita, il mito, la storia, soprattutto il conflitto tra l’essere Totò, il “giullare” che divertiva la gente, e l’uomo oltre la maschera, Antonio De Curtis, con tutte le sue passioni e le sue debolezze. E tra lettere, frammenti di interviste (tra cui quella con Oriana Fallaci), aneddoti, musica e poesia, Preziosi-Totò racconta e si racconta, ripercorrendo la straordinaria carriera di un mito. Ad accompagnare, musicalmente, lo spettacolo, la chitarra live di Daniele Bonaviri, che ha eseguito, tra le altre, anche alcune celebri canzoni scritte da De Curtis, tra cui Malafemmena, interpretata sul palco da un Preziosi per l’occasione anche cantante.

Soddisfatta della serata l’amministrazione comunale elpidiense, rappresentata sul palco dagli assessori Gioia Corvaro e Giulia Ciarapica, che hanno rivolto i loro ringraziamenti al Prefetto di Fermo, Vincenza Filippi, presente in platea, all’AMAT, organizzatrice dell’evento, e a tutti coloro che hanno consentito lo svolgimento in assoluta sicurezza di uno spettacolo che, fino a qualche mese fa, appariva irrealizzabile. “R-estate il centro”, la rassegna estiva frutto della collaborazione tra AMAT e amministrazione comunale, proseguirà nelle prossime settimane.



da Roberta Ripa - 22/07/20; pubblicato via VivereFERMO.it - Spettacoli





_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Ven Lug 24, 2020 21:35    Oggetto: LE QUATTRO STAGIONI di VIVALDI - Balletto dell'Opera di ROMA Rispondi citando




DANZA IN PRIMA ASSOLUTA A ROMA Il 25 LUGLIO


ALESSANDRO PREZIOSI è Voce recitante registrata

/ 25-26 e 30 luglio / 2 e 3 agosto 2020 / ore 21:00









    negli intermezzi per "LE QUATTRO STAGIONI"

    di ANTONIO VIVALDI; DOMENICO SCARLATTI

    letture di brani tratti dai testi di ALDA MERINI



ha scritto:




Il coreografo Giuliano Peparini parla de “Le quattro

stagioni” in scena al Circo Massimo. «Immaginavo le

coppie durante l’isolamento». Preziosi recita Merini.





Alessandro Preziosi che funzione ha? «Io ed Eleonora volevamo una voce che raccontasse il pensiero del personaggio maschile e Alessandro ci ha fatto questo regalo: tra una stagione e l’altra, arricchisce le immagini e la musica con le poesie di Alda Merini».




IL MESSAGGERO - ediz. Nazionale; AGENDA, Cronaca di Roma pag. 51 24/7/20









_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Sab Lug 25, 2020 12:26    Oggetto: LE QUATTRO STAGIONI di VIVALDI al Circo Massimo 25/7/20 ROMA Rispondi citando




DANZA IN PRIMA ASSOLUTA A ROMA Il 25 LUGLIO


ALESSANDRO PREZIOSI è Voce recitante registrata

/ 25-26 e 30 luglio / 2 e 3 agosto 2020 / ore 21:00









    negli intermezzi per "LE QUATTRO STAGIONI"

    :LETTURE da testi di ALDA MERINI e NERUDA

    nuovo allestimento Teatro dell’Opera di Roma




ha scritto:





ROMA - ESTATE ALL’OPERA – SUI PASSI DI VIVALDI




Questo nuovo allestimento ospita la voce (registrata) di Alessandro Preziosi che interpreta testi di Neruda, Alda Merini e molti altri poeti selezionati da Peparini.




LA REPUBBLICA - ediz. ROMA - Società pag. 15 - 25/7/20 - TrovaROMA, pag. 14






_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Dom Lug 26, 2020 07:55    Oggetto: LE QUATTRO STAGIONI, al Circo Massimo - TEATRO OPERA DI ROMA Rispondi citando




25 LUGLIO 2020: Buona la prima!!! A ROMA 21:00


ALESSANDRO PREZIOSI è Voce recitante registrata

SI REPLICA oggi 26 / 30 luglio / 2 -3 agosto 2020 /









    negli intermezzi per "LE QUATTRO STAGIONI"

    :LETTURE da testi di ALDA MERINI e NERUDA

    nuovo allestimento Teatro dell’Opera di Roma







Al Circo Massimo è stata una prima assoluta per il nuovissimo balletto, "Le quattro stagioni" coreografato da Giuliano Peparini su musica di Antonio Vivaldi. Il coreografo romano, alla sua terza creazione per la compagnia capitolina, racconta le naturali “stagioni” della coppia: dai primi sguardi che si incrociano con pudore (la Primavera), ai fuochi della passione (l’Estate) e al loro progressivo spegnimento (l’Autunno), fino ad arrivare al gelo della noia (l’Inverno). Intorno alle coppie principali, ci sarà il nostro Corpo di Ballo che Peparini farà danzare rispettando il distanziamento fisico obbligatorio.

Di forte impatto emotivo è la voce recitante di Alessandro Preziosi che fa da intermezzo tra una stagione e l’altra. Le musiche di Vivaldi, su base registrata, sono eseguite dall’Orchestra del Teatro dell’Opera con Vincenzo Bolognese, violino solista concertante. La Sonata in fa minore k. 466 di Domenico Scarlatti è eseguita al pianoforte da Antonio Maria Pergolizzi. Completano la creazione, scene e costumi improntati ad un’essenziale linearità, rispettivamente firmati da Andrea Miglio e Anna Biagiotti. Fondamentale l’apporto delle luci di Marco Vignanelli e le proiezioni di Edmondo Angelelli. I danzatori: Primavera, Rebecca Bianchi, Claudio Cocino; Estate, Marianna Suriano, Giacomo Castellana; Autunno, Susanna Salvi, Michele Satriano; Inverno, Sara Loro, Alessio Rezza; spetta a loro superare la sfida della danza a un metro di distanza l’uno dall’altro. Dopo la prima assoluta di sabato 25, repliche: domenica 26 e giovedì 30 luglio, domenica 2 e lunedì 3 agosto.







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Dom Lug 26, 2020 18:29    Oggetto: PROMETEO - reading KHORA 30/07/20 LA SPEZIA Estate Festival Rispondi citando




"PROMETEO" .READING DI ALESSANDRO PREZIOSI

live set di Paky Di Maio - produzione: KHORA.teatro



giov. 30 LUGLIO, 21:30; LA SPEZIA Piazza EUROPA


nell'ambito del "LA SPEZIA ESTATE FESTIVAL 2020"



l'Evento teatrale è organizzato in collaborazione con

Comune della Spezia; Società dei Concerti La Spezia











Appuntamento d’eccezione con Alessandro Preziosi, volto noto di numerosi film e serie tv, che da anni si dedica costantemente al teatro con risultati notevolissimi. Preziosi farà rivivere il mito di Prometeo, il Titano che rubò il fuoco agli Dei contro il volere di Zeus per donarlo agli uomini. Al centro del recital non c’è però soltanto il Prometeo incatenato della tragedia di Eschilo, ma un uomo: un uomo solo che si interroga e si arrovella, quasi si divora, nella sua incontenibile esigenza di dialogo con uomini e dei. Il percorso drammaturgico prevede letture e citazioni tratte da Genesi, Eschilo, Simone Weil, Lord Byron, Goethe e San Paolo.







La prenotazione dei posti è obbligatoria: i biglietti sono disponibili presso il Botteghino del Teatro Civico (ingresso da Via Carpenino). Per effettuare la prenotazione è necessario recarsi al Botteghino e ritirare i biglietti, entro e non oltre la mattina stessa del giorno in cui è previsto lo spettacolo. Orari di apertura del Botteghino: dal lunedì al sabato ore 8.30/12.00; il mercoledì e il sabato anche dalle ore 16 alle ore 19. INFORMAZIONI: tel. 0187 727521 - info@teatrocivico.it







_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 35442

MessaggioInviato: Dom Lug 26, 2020 19:04    Oggetto: OTELLO DALLA PARTE DI CASSIO al Petruzzelli di BARI 12/10/20 Rispondi citando





OTELLO: DALLA PARTE DI CASSIO, reading musicale

liberamente ispirato a Otello di William Shakespeare,


voce recitante ALESSANDRO PREZIOSI, al pianoforte

Rebecca Woolcock _ Musiche di G. Verdi e G. Rossini


testi di Tommaso Mattei; ideazione: Elena Marazzita;

progetto: Aida Studio in collaboraz. con Khora.teatro










    Per informazioni rivolgersi presso gli uffici della Camerata

    Musicale Barese in Via Sparano 141; infotel 080/5211908



BARI Teatro PETRUZZELLI, lunedì 12 OTTOBRE 2020

Camerata Musicale Barese comunica la NUOVA DATA




aggiornamenti Qui NEL FORUM personale dell'artista!



_________________

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 192, 193, 194, 195, 196  Successivo
Pagina 193 di 196

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy