ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

I RACCONTI DEL POPOLO libro di ANTONIO DEL GIUDICE a Pescara

 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34981

MessaggioInviato: Mer Apr 10, 2019 22:25    Oggetto: I RACCONTI DEL POPOLO libro di ANTONIO DEL GIUDICE a Pescara Rispondi citando




ANTONIO DEL GIUDICE - UN AMICO DI ADRICESTA DA 15 ANNI e grande Benefattore
per i nostri progetti in aiuto ai Bimbi ospedalizzati -




        Pescara | I RACCONTI DEL POPOLO

        venerdì 12 Aprile 2019 _ ore 18:00

        MediaMuseum p.zza E. Alessandrini

        ti invitiamo alla

        presentazione del libro con l'autore

        Antonio Del Giudice e con 'Nduccio'






"La raccolta di Antonio Del Giudice ci sorprende proprio per la temerarietà, per l'accettazione spavalda del rischio. Questi "racconti del popolo" si muovono su un terreno accidentato, pericoloso, estremamente reattivo e livoroso, pieno di trappole. Sono istantanee, ritagli tra la cronaca e la leggenda di provincia. Più che racconti, "corti" narrativi: riflessi umani sui vetri degli autobus, sugli specchi tarlati di vecchie case, ovali di ritratti sui marmi tombali, mattinali di questura, indicibili vergogne di famiglia, tare, scheletri nell'armadio, condense di esistenze in forma di bozzetti, commedie umane, minime e disperanti, farsesche e tragiche, salvate dall'oblio".
[dalla prefazione di Giosuè Calaciura]







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3595
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Ven Apr 12, 2019 07:17    Oggetto: Rispondi citando


Senza dubbio un evento molto interessante!

In bocca al lupo!

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34981

MessaggioInviato: Ven Apr 12, 2019 13:55    Oggetto: I RACCONTI DEL POPOLO di DEL GIUDICE presentazione a Pescara Rispondi citando



ha scritto:




    Gli eccentrici personaggi di ANTONIO DEL GIUDICE

    Il nuovo libro del giornalista, “I racconti del popolo

    Venerdì 12 la presentazione a Pescara con ’Nduccio



In una pagina dei suoi Quaderni, Simone Weil annota: «Ma il trascurabile è il mondo». Il trascurabile a cui fa riferimento la filosofa francese, nel suo stile ellittico, è lo scarto della vita, il non assimilabile ad altro. E’ di questo mondo spesso non censito che parlano “I racconti del popolo”, il nuovo libro di Antonio Del Giudice da poco pubblicato da Solfanelli nella collana Tabula Fati (137 pagine).

Il volume di Del Giudice, giornalista, ex direttore del Centro, e autore di narrativa a partire dalla sua opera di esordio “La Pasqua bassa”, nel 2008, sarà presentato, venerdì 12 aprile dalle ore 18 al Mediamuseum di Pescara. Ingresso gratuito.
Con l’autore dialogherà ’Nduccio. L’incontro sarà moderato da Marco Presutti, mentre l’attore Marco Massari leggerà brani del libro.

I personaggi che popolano “I racconti del popolo” sono della razza degli eccentrici che piaceva a Juan Rodolfo Wilcock, lo scrittore argentino, ma italiano di adozione, grande amico di Ennio Flaiano: malinconici, schiavi di privatissime ossessioni, picareschi abitanti di una provincia mentale prima ancora che geografica. Sono loro i protagonisti di brevi parabole su cui Del Giudice posa il suo sguardo mai moralistico ma mosso da una curiosità umana che spinge all’indulgenza.

«Questi “Racconti del popolo”», scrive lo scrittore siciliano Giosuè Calaciura nella sua prefazione al volume, «si muovono su un terreno accidentato, pericoloso, estremamente reattivo e livoroso, pieno di trappole. Sono istantanee, ritagli tra la cronaca e la leggenda di provincia. Più che racconti, “corti” narrativi: riflessi umani sui vetri degli autobus, sugli specchi tarlati di vecchie case, ovali di ritratti sui marmi tombali, mattinali di questura, indicibili vergogne di famiglia, tare, scheletri nell’armadio, condense di esistenze in forma di bozzetti, commedie umane, minime e disperanti, farsesche e tragiche, salvate all’oblio». «Con ironia tagliente», aggiunge Calaciura, «a tratti agghiacciante, Del Giudice mostra – perché è l’occhio che queste brevi novelle sollecitano – una comunità irredimibile, ormai priva di Storia e di retaggio, incapace di empatia, anzi spesso sadica, solleticata dall’esposizione del dolore altrui, vampiresca e feroce, forte con i deboli e debole con i forti, ma solo sino al giorno della caduta in disgrazia. Del Giudice ha recuperato una narrazione che sembra antica, esatta, attenta alle sfumature e alle atmosfere. Il filo di un sorriso amaro attraversa ogni “istantanea”: è la tenerezza per le cose perdute, il contrappunto consapevole e pessimista all’inquietante ghigno ferino, allucinato e apocalittico, di chi ha smarrito la propria umanità».


di Giuliano Di Tanna, 7 aprile 2019 ©RIPRODUZIONE RISERVATA

IL CENTRO Quotidiano dell'Abruzzo, Cultura e Spettacoli 12/4/19






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34981

MessaggioInviato: Ven Apr 12, 2019 14:30    Oggetto: I RACCONTI DEL POPOLO di DEL GIUDICE presentazione a Pescara Rispondi citando







Pugliese errante, un po' come Ulisse, Antonio del Giudice è nato ad Andria nel 1949. Ha oltre quattro decenni di giornalismo alle spalle e ha trascorso la sua vita tra Bari, Roma, Milano, Palermo, Mantova e Pescara, dove abita. Cominciando come collaboratore del Corriere dello Sport, ha lavorato a La Gazzetta del Mezzogiorno, Paese sera, La Repubblica, L'Ora, L'Unità, La Gazzetta di Mantova, Il Centro d'Abruzzo, La Domenica d'Abruzzo, ricoprendo tutti i ruoli, da cronista a direttore. Collabora con Blizquotidiano.
Dopo "La morte promessa", libro-intervista con padre Alex Zanotelli (1987), nel 2009 aveva pubblicato "La Pasqua bassa" (Edizioni San Paolo), un romanzo che racconta una storia del Sud Italia e la vita grama dei contadini nel secondo dopoguerra. L'ultimo suo romanzo, "Buonasera, dottor Nisticò" è in libreria dal novembre 2014. Nel 2015 ha pubblicato "La bambina russa ed altri racconti" - Premio Parco Majella 2016 - (Solfanelli, Tabula fati). Un libro di racconti in due parti. Sguardi di donna: sedici donne per sedici storie di vita. Povericristi: storie di strada raccolte negli angoli bui de nostri giorni. Nel 2017 è uscito "Il cane straniero e altri racconti" (Tabula fati).




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34981

MessaggioInviato: Ven Apr 12, 2019 18:50    Oggetto: I RACCONTI DEL POPOLO il nuovo libro di ANTONIO DEL GIUDICE Rispondi citando



ha scritto:






I racconti del popolo: fotografie in bianco e nero



La penna di Antonio Del Giudice è familiare ai lettori di ODYSSEO.
Chi lo segue, e sono davvero tanti, ama il suo stile asciutto, solo in apparenza scarno, in realtà denso come può esserlo chi la cultura non la esibisce, perché se ne è da sempre nutrito e sempre emerge da ogni suo riferimento, implicito ed esplicito.

Ma il Del Giudice narratore non è di certo secondo al Del Giudice giornalista. Consiglio, ogni volta che posso, di leggere quello che per me rimane il suo capolavoro: “La Pasqua bassa”, un romanzo che, a mio umilissimo avviso, non ha niente da invidiare a “Fontamara” o a “Cristo si è fermato ad Eboli”, tanto per intenderci.

E poi c’è l’autore di racconti brevi, sempre lui: “I racconti del popolo” sono infatti la terza silloge di racconti di Antonio Del Giudice e si presenta, per così dire, ancora più matura delle precedenti. Del resto, il “giovanotto” ha già superato le 70 lune e la sua penna, da sempre elegante, ora si è fatta quanto mai essenziale, il che è segno di piena maturità: chiunque di voi si cimenti con la scrittura, sa bene, infatti, quanto sia difficile cancellare le parole di troppo.

Ne “I racconti del popolo” il lettore troverà l’affresco di una umanità diseredata, fragile e al contempo preziosa, contemplata eppure amaramente derisa. Beninteso, derisa non dalla penna di Antonio, derisa dal freddo cinismo del popolo, della cui voce Antonio si fa interprete. Il suo, è spesso racconto di tragedia senza catarsi, di labirinto senza uscita, di finale che non conclude.

E tuttavia: si sente, al di là della maestria con cui Antonio scompare dietro i suoi personaggi, la compassione di chi ha molto vissuto, molto amato, molto sofferto e molto si è indignato per tutti i poveri cristi calpestati.

Un amico che, prima di me, ha letto “I racconti del popolo” ha chiosato: «Ho sentito una presenza forte, un miscuglio di anima e pancia. Sono storie che non si possono scrivere senza aver prima provato su di sé, sembrano cicatrici. Sono fotografie in bianco e nero, senza il colore del buonismo. Lette insieme, danno il volto di un unico personaggio».

Del resto, parla chiaro la prefazione di Giosuè Calagiura: «Il popolo non c’è più. Quello che abbiamo conosciuto nella finzione narrativa, studiato nell’etno-antropologia, lusingato nelle sedi dei partiti, sondato con le percentuali della statistica, valutato nei grafici della demografia, si è volatilizzato … La raccolta di Antonio Del Giudice ci sorprende proprio per la temerarietà, per l’accettazione spavalda del rischio. Questi “racconti del popolo” si muovono su un terreno accidentato, pericoloso, estremamente reattivo e livoroso, pieno di trappole. Sono istantanee, ritagli tra la cronaca e la leggenda di provincia. Più che racconti, “corti” narrativi: riflessi umani sui vetri degli autobus, sugli specchi tarlati di vecchie case … commedie umane, minime e disperanti, farsesche e tragiche, salvate dall’oblio».

Già. Proprio così.
Null’altro da aggiungere, se non: leggere per credere.



a cura di Paolo Farina, 23/03/19; pubblicato via ODYSSEO.it - Cultura





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy