ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ciao a tutti
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 45, 46, 47 ... 55, 56, 57  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Dom Dic 18, 2016 18:21    Oggetto: 17/12/16 RAI1 20:30 Concerto in Vaticano, AVRAI con Baglioni Rispondi citando






sab. 17/12/16 in mondovisione via RAI 1, RAIplay.It

RAI Italia; emittenti tv cattoliche collegate con il CtV

e via Radio Vaticana, RTL 102.5, Radio Zeta l'italiana

AVRAI :concerto-evento a scopo benefico in Vaticano

Aula Paolo VI - con Baglioni, coro e orchestra, letture






La Manifestazione – ideata in occasione del 200° anniversario del Corpo della Gendarmeria Vaticana, promotore della Serata con la Fondazione O’scia’ Onlus – sarà l’occasione di un’importante raccolta fondi. Quanti hanno collaborato alla costruzione di “Avrai” con Claudio Baglioni, nella giornata di mercoledì 14 scorso, hanno illustrato a Papa Francesco, in un’udienza privata, senso e finalità del progetto – ispirato da una sua indicazione – consegnando al Santo Padre la prima donazione raccolta per i bambini di Bangui e del Centro Italia. La Serata benefica, che si aprirà con il video-messaggio registrato da Papa Francesco, sarà trasmessa in diretta dalle telecamere di Rai Uno Hd, per la regia di Duccio Forzano, a partire dalle ore 20.35, e rilanciata in mondovisione attraverso Rai Italia e le emittenti televisive cattoliche collegate con il CTV; via Radio Vaticana, RTL 102,5 e Radio Zeta; via web Raiplay.it; che trasmetteranno a rete unificate in diretta mondiale.

Nel concerto di domani, ha anticipato Claudio Baglioni, ci saranno “alcune canzoni della tradizione natalizia, alcune canzoni mie meno solite, più tematiche, per chiederci ‘a che punto è la notte’, dove stiamo andando e quanto manca ancora alla strada maestra”. L’intenzione, ha spiegato Baglioni, è quella di “intelaiare un percorso musicale con alcune letture tratte da discorsi o da encicliche, dal repertorio straordinario di parole che il Papa ha già in pubblico dedicato a tutti noi”. Per arrivare, così, “ad un’idea di festa, di speranza reale, che non sia una rassegnazione o un capitolo vuoto, ma un processo vero di impegno”. “Sono meravigliato anch’io di tutto quello che è accaduto”, ha confessato Baglioni a proposito della genesi del concerto, realizzato a soli tre mesi dall’annuncio.
Avrai, forse per il verbo sempre al futuro, è piaciuto moltissimo anche al Papa”.

Un concerto-evento con generi musicali e brani tematici che si mescolano ad alcune canzoni natalizie, tradotte e adattate in italiano. Claudio Baglioni si esibirà con un’orchestra sinfonica di settanta elementi, con il suo gruppo di dieci tra musicisti e vocalist, e con il Coro “Giuseppe Verdi” di Roma, formato da oltre sessanta voci. Il racconto musicale si intreccerà agli interventi degli attori Isabella Ferrari, Donatella Finocchiaro, Beppe Fiorello, Vinicio Marchioni, Laura Morante, Giorgio Pasotti,
Alessandro Preziosi, Gigi Proietti e Nicoletta Romanoff, che daranno voce alle parole con le quali Papa Francesco invita a riflettere sul cammino dell’Umanità; alle testimonianze di Don Riccardo Agresti, Lucia Annibali, Pietro Bartòlo ed Erri De Luca. Due le importanti finalità di Beneficenza dell'evento. La prima, nata la scorsa primavera su indicazione del Papa, consiste in un programma di aiuti all’ospedale di Bangui la capitale della Repubblica Centrafricana, colpita da anni da una guerra civile, placatasi con la visita di Papa Francesco nel novembre 2015. Gli aiuti saranno destinati alla costruzione di un padiglione di Pediatria (reparto malnutrizione) e alla formazione di medici, con specializzazione in Pediatria. Il tutto sarà seguito dall’Ospedale Pediatrico “Bambino Gesù” di Roma.
La seconda finalità riguarda la costruzione di un’intera struttura destinata ai bambini di una delle aree colpite dal recente grave sisma del Centro Italia.
L’intera Serata, prodotta da F&p Group, è sostenuta da Siae e da Poste Italiane.






www.raiplay.it/video/2016/12/Avrai-7fb887d5-1c19-427d-a582-36950878ad7e.html 01:01:04 da "consumismo": Papa Francesco


_________________


L'ultima modifica di genziana il Mer Gen 11, 2017 04:18, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
vanilla



Registrato: 30/12/12 00:18
Messaggi: 40

MessaggioInviato: Dom Dic 18, 2016 21:06    Oggetto: Mah! Rispondi citando


Quando si dice la verità non è meschinità!e poi come si vede lo sto dicendo direttamente al signor preziosi!credo che sia l'unico che dovrebbe rispondere non ha bisogno di avvocatesse improvvisate!!tenetevi le vostre opinioni per voi gentilmente!!grazie!
Top
Profilo Invia messaggio privato
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3608
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Dic 18, 2016 23:13    Oggetto: Rispondi citando


Grazie cara giuly per i tuoi costanti aggiornamenti sul lavoro del nostro grande Capitano!!! Smile Smile

Grazie cara Marita per le tue parole che condivido! Quando si tratta di bambini che soffrono e di guerre...la voce deve essere alta e se occorre bisogna urlare se può servire ad aiutare!!!!

Continua sempre così Capitano....sempre presente con il tuo impregno e generosità e noi siamo orgogliosi di te e ti vogliamo bene. Smile Smile

Grazie anche a Claudio Baglioni per il suo impegno in favore di tanti bambini che soffrono per svariati motivi.

Un forte abbraccio
mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3432
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Mer Dic 21, 2016 13:00    Oggetto: Rispondi citando


Grazie mille cara Giuly una volta più, per avermi dato l'opportunità di godere di questo concerto .... non ho potuto fare dal vivo il Sabato, a causa di problemi con la RAI all'estero Sad Sad !!!

Una bellissima serata, senza dubbio Razz Razz !!!
L'Aula Paolo VI senza un posto libero, traboccante di gente e con un grande successo assicurato….Impressiona e emoziona vedere le immagini dell'Aula Paolo VI.

Grazie Claudio Baglioni Very Happy per questo bellissimo impegno..........grazie Alessandro Very Happy , sempre disposto quando se parla di bambini, e di più se sono bimbi malati o che soffrono.........senza dubbio, persone bellissime, per fuori e al interno.....persone molto speciale Razz Razz !!!

L'inizio è stato già molto caro, emotivo e nostalgico a me Crying or Very sad Crying or Very sad !!!

Le belle immagini del Vaticano, di notte, illuminato, ha portato alla mia mente una notte speciale, nel febbraio di quest'anno Wink Wink !!!

Io stato a Roma per vedere Don Giovanni e partecipare "con ALE Brunch al QUIRINO 'Dedicato a ELEONORA''. Lì ho incontrato in persona, a una spagnola come me, Mayte, nuova del forum e suo marito Very Happy Very Happy !!!

Una sera ci siamo andati i tre, per vedere la Basilica di San Pietro, la Piazza, illuminata............. se è maestosa di giorno, di notte, illuminata e con poca gente, è impressionante, ti fare restare in silenzio, senza parole, sei sopraffatto da grande emozione Crying or Very sad Crying or Very sad !!!

Quella notte a Roma era fredda, ma tale era la bellezza, la pace e la piacevole compagnia, non si sentiva Wink Razz !!!

Avevo reso conto che siamo esseri piccoli, molto piccoli e che soli, non possiamo fare nulla o quasi nulla Sad ...... siamo come un granello di sabbia in un deserto, ma uniti, granello a granello faciamo un deserto, un grande deserto, sempre più avanti, e che sta diventando più grande Smile !!!

Non possiamo permettere più, non abbiamo il diritto, che l'abuso, negligenza, la fame, la violenza, la sofferenza, il pianto, il dolore, lo sfruttamento, il furto di salute, gli giochi, l'educazione, la felicità, il sorriso, l'amore, il futuro. ........... il furto della vita, continui Sad Crying or Very sad !!!

I bambini sono il sale della vita Razz , sono il nostro futuro Wink , non possiamo consentire più, non abbiamo il diritto, questo orrore Sad Crying or Very sad !!!

Urliamo molto forte e chiaro fino a che perdiamo la voce, BASTA !!!, e facciamo insieme per finire questa barbarie Razz Very Happy !!!



Tanti baci con grande affetto e speranza da Madrid Razz Razz

VVTB

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
CLAUDIA65



Registrato: 28/03/07 23:44
Messaggi: 3262
Residenza: BIELLA

MessaggioInviato: Sab Dic 24, 2016 22:42    Oggetto: Rispondi citando


Approfitto di questo topic per Augurare a Tutti un Felice Natale ed un Sereno 2017. Ciao
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato
Doni



Registrato: 18/01/06 20:27
Messaggi: 6008
Residenza: Bergamo

MessaggioInviato: Sab Dic 24, 2016 23:03    Oggetto: Rispondi citando


....Natale ogni volta che sorridi a un fratello e gli tendi la mano;

ogni volta che rimani in silenzio per ascoltare un altro;

ogni volta che volgi la schiena ai principi per dare spazio alle persone;

ogni volta che speri con quelli che soffrono; ogni volta che conosci

con umiltà i tuoi limiti e la tua debolezza. Natale ogni volta

che permetti al Signore di amare gli altri attraverso te…

-Madre Teresa di Calcutta-


Buon Natale a Tutti !
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Gio Gen 05, 2017 18:39    Oggetto: 15/06/2008 ALESSANDRO PREZIOSI riceve Premio ALBERTO SORDI Rispondi citando




Dedicato ad AlbertOne - Premio ALBERTO SORDI - Anno 2008

15 giugno 2008, Teatro Centrale, Roma - il video della Serata.



Il “Premio Alberto Sordi” viene assegnato ad Eccellenze del panorama italiano che si sono distinte non solo sotto il profilo professionale, ma soprattutto sul piano dell’impegno sociale.
Il Premio, l’unico ufficialmente riconosciuto dalla famiglia, è stato istituito nel 2008 dalla Fondazione Alberto Sordi e viene conferito da un Comitato di valutazione costituito da personalità del mondo del cinema e dello spettacolo.
La preziosa scultura in foglia d’oro rappresentativa del Premio è realizzata personalmente dal Maestro Scultore Egidio Ambrosetti.


Nel 2008 venne premiato Alessandro Preziosi con la seguente motivazione:

"Per essersi distinto nel mondo dello spettacolo prendendo come esempio il grande Maestro Alberto Sordi, ma soprattutto sul piano dell'impegno sociale".



nota: "Albertone" era il soprannome con il quale Alberto Sordi era conosciuto e chiamato dal pubblico e dagli addetti ai lavori, sia per la sua fisicità che per la bravura d'artista, e ben gli calza anche per la generosità segreta che gli venne riconosciuta più tardi.


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Mer Gen 11, 2017 17:07    Oggetto: film - LOST IN FLORENCE - regia di Evan L. Oppenheimer - USA Rispondi citando





      con Alessandro Preziosi - scritto e diretto da Evan L. Oppenheimer;
      "Lost in Florence"; un film di produzione indipendente USA (Michael
      Mailer - Edward Schmidt - Wendy Blackstone - Alessandro Penazzi);

      dal 27 gennaio 2017, tramite Orion Pictures, la divisione della MGM,
      il film sarà distribuito a livello nazionale nelle sale degli States; e su
      tutte le piattaforme digitali VoD; edizione originale in lingua inglese.








      https://www.youtube.com/watch?v=-8VIYRUWTlA TRAILER HD | sito web www.lostinflorencemovie.com/

      film VOD: iTunes, Amazon Video, Google Play, Vudu, Microsoft Movies & TV, Sony PlayStation, and Vimeo



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Ven Gen 13, 2017 02:28    Oggetto: LOST IN FLORENCE - cocktail e anteprima del film a Manhattan Rispondi citando



19 gennaio '17 ricevimento e anteprima a Manhattan

per il film in uscita negli States "LOST IN FLORENCE"

ospiti produttori, cast e regista Evan L. Oppenheimer






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
PATRICIA 22



Registrato: 27/08/16 08:28
Messaggi: 283
Residenza: USA

MessaggioInviato: Dom Gen 15, 2017 02:15    Oggetto: Rispondi citando


I am going you should come alessandro

Cheers love,
_________________
Patricia.

"Hell is empty and all the devils are here."
―William Shakespeare
Top
Profilo Invia messaggio privato
PATRICIA 22



Registrato: 27/08/16 08:28
Messaggi: 283
Residenza: USA

MessaggioInviato: Mar Gen 17, 2017 04:49    Oggetto: Rispondi citando


Too bad you are doing a reading on Thursday and can't come! Oh well, break a leg at the reading Preziosi! (Not literally, of course)

PS.. Coming Soon! my review of your performance in Lost in Florence! Smile

Love ya,

_________________
Patricia.

"Hell is empty and all the devils are here."
―William Shakespeare
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Mer Gen 18, 2017 15:46    Oggetto: film USA - LOST IN FLORENCE - con Alessandro PREZIOSI, Paolo Rispondi citando




"Alessandro Preziosi! Forse lo avete visto nei panni di Brunelleschi nella serie tv "Medici : Masters of Florence", o forse sei italiano e lo ami per tutto il suo grande lavoro negli ultimi due decenni. E' incredibile in qualsiasi lingua. In questo film, ve lo proveremo. Per ora una sbirciatina dietro le quinte, per vedere Alessandro all'opera con uno dei nostri produttori che vi parla di lui… "


      con Alessandro Preziosi - scritto e diretto da Evan L. Oppenheimer;
      "Lost in Florence"; un film di produzione indipendente USA (Michael
      Mailer - Edward Schmidt - Wendy Blackstone - Alessandro Penazzi);

      dal 27 gennaio 2017, tramite Orion Pictures, la divisione della MGM,
      il film sarà distribuito a livello nazionale nelle sale degli States; e su
      tutte le piattaforme digitali VoD; edizione originale in lingua inglese.



      https://www.youtube.com/watch?v=-8VIYRUWTlA TRAILER HD | sito web www.lostinflorencemovie.com/

      film VOD: iTunes, Amazon Video, Google Play, Vudu, Microsoft Movies & TV, Sony PlayStation, and Vimeo

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Sab Gen 21, 2017 14:11    Oggetto: LOST IN FLORENCE, 27/01/2017 - regia di EVAN L. HOPPENHEIMER Rispondi citando



ha scritto:



LOST IN FLORENCE: intervista in esclusiva per

PaeseROMA.it, al regista Evan L. Oppenheimer




Uscirà il 27 gennaio 2017 al cinema il film dedicato al calcio storico fiorentino. Cast stellare che vanta presenze internazionali come Brett Dalton, Stana Katic e gli italiani Alessandro Preziosi e Alessandra Mastronardi



Tutti oggi in ogni angolo, in ogni vicolo, in ogni campetto, tirano un calcio a un pallone, ma non tutti sanno la storia di uno sport millenario considerato il padre del nostro amato calcio.

Il calcio storico fiorentino conosciuto anche col nome di calcio in livrea o calcio in costume, è una disciplina sportiva che riecheggia un gioco che in latino era chiamato harpastum. Consiste in un gioco a squadre che si effettua con un pallone gonfio d’aria, e da molti è considerato come il padre del gioco del calcio, anche se almeno nei fondamentali ricorda molto più il rugby.

Per riassaporare l’effetto e l’adrenalina di questa curiosa disciplina nata nel lontano 1400, il giovane regista americano Evan Oppenheimer ha scritto e diretto un film cinematografico nel 2014, che uscirà fra una settimana esatta, venerdì 27 gennaio e presentato in prima assoluta a New York.

LOST IN FLORENCE, nome definitivo della pellicola (precedentemente The Tourist), è la storia di Eric Lazard, giocatore di football americano che decide di prendersi un periodo di riposo dopo una delusione d’amore. Arriva a Firenze dove conosce il mondo del calcio storico fiorentino e Stephanie, una ragazza in visita alla cugina Anna che vive in Italia e insegna italiano agli stranieri.

Il film è stato girato tra Giugno e Luglio 2014 in una caldissima estate fiorentina, con la presenza di star di caratura internazionale.

La città fremeva per l’arrivo del noto Brett Dalton, un vero divo del cinema hollywoodiano, che veniva accompagnato da un’altra star amatissima, l’attrice canadese Stana Katic. A completare il cast diretto da Oppenheimer, altri tre attori molto popolari nel nostro paese, Alessandro Preziosi, Alessandra Mastronardi e Marco Bonini.

Coinvolta l’intera città di Firenze. Tra le location principali, Ponte Vecchio, Piazza Santa Croce (luogo centrale dove si disputavano le partite), Piazza della Signoria e alcuni ciak nella bellissima Fiesole, distante 6 km dal capoluogo toscano.




L’INTERVISTA


Pochi giorni fa, abbiamo contattato il regista e scrittore Evan Oppenheimer, che gentilmente ci ha concesso una breve intervista in esclusiva per PaeseRoma, curata da Alberto Fuschi.


1- Visto la presenza di attori illustri, che impatto ha avuto la città di Firenze durante le riprese?

Naturalmente, tutti gli attori sono stati felici di lavorare a Firenze. So che era la prima volta di Brett Dalton in Italia, e lui non avrebbe potuto essere più eccitato, soprattutto perché credo che uno dei suoi nonni è italiano. Stana Katic è una cittadina del mondo, una persona che ha viaggiato molto, il che spiega il motivo per cui lei ha parlato anche in italiano, che è stato molto utile dato che il suo personaggio era un insegnante di italiano per studenti stranieri. Ricordo anche che Alessandra Mastronardi era molto entusiasta di lavorare a Firenze, se lei è apparsa (ovviamente) in un gran numero di produzioni italiane, questa potrebbe essere stata la sua prima volta di lavoro a Firenze. E ha trovato l’atmosfera della città esaltante.

ENG: Of course, all the actors were delighted to be working in Firenze. I know it was Brett Dalton’s first time in Italy, and he couldn’t have been more excited, especially because I believe one of his grandparents is Italian. Stana Katic is a citizen of the world, a very well-traveled person — which explains why she also spoke Italian, which was very helpful since her character was a teacher of Italian to foreign students. I also remember that Alessandra Mastronardi was very excited to be working in Firenze — though she’s appeared (of course) in a great many Italian productions, this may have been her first time working in Firenze. And she found the atmosphere of the city to be exhilarating.


2- Come si sono trovate le due star Bratt Dalton e Stana Katic in Italia?

Ops, immagino che ho risposto già a questa domanda. Quindi, mi permetta di tornare indietro e dare una risposta più specifica alla prima domanda. Siamo stati molto fortunati ad essere in grado di girare in tanti luoghi diversi a Firenze – non solo quelli famosi, come il Ponte Vecchio, Piazza della Signoria, Piazza del Duomo, ma anche luoghi che i turisti non immaginano di vedere, come il Tamburello, Campo di allenamento in cui abbiamo girato le scene di pratica per la Squadra Bianca. Abbiamo anche girato una scena sotto il Ponte Vecchio, che a mio avviso non è mai stato fatto prima. Infatti, per iscritto quella scena ha avuto i personaggi che corrono giù per una scala che mi sono ricordato di essere vicino al Ponte Vecchio. Ma quando ci siamo preparati a girare, ho visto che non vi era tale scala! Così ho provato un trucco: ho trovato un cavalcavia dove Eric e Stefania potevano correre sotto, e anche se in realtà non era un muro di fronte a loro, appena fuori dalla vista della telecamera, sembra credibile quando riappaiono sotto il ponte.

ENG: Oops, I guess I answered that question already. So let me go back and give a more specific answer to the first question. We were so lucky to be able to shoot in so many different locations in Firenze — not just the famous ones, like the Ponte Vecchio, the Piazza della Signoria, the Piazza del Duomo, but also places that tourists would never see, like the Tamburello training grounds where we shot the practice scenes for the Squadra Biancha. We also shot a scene UNDER the Ponte Vecchio, which I think has never been done before. In fact, in writing that scene I had the characters run down a staircase that I remembered to be near the Ponte Vecchio. But when we prepared to shoot, I saw that there was no such staircase! So I came up with a cheat: I found an overpass that Eric and Stefania could run under, and —although in reality there was a wall right in front of them, just out of sight of the camera — it seems believable when they reappear under the bridge.


3- Come è nata la selezione dei nostri attori italiani? Il regista Evan Oppenheimer conosceva già precedentemente Alessandro Preziosi, Alessandra Mastronardi e Marco Bonini?

Abbiamo avuto una meravigliosa direttrice del casting italiano, Patrizia Amico. E ‘stata responsabile per la ricerca di molti dei nostri attori italiani, come Marco Bonini. Alessandra Mastronardi è un amica del nostro produttore italiano, Alessandro Penazzi. Alessandro mi ha detto, quando abbiamo iniziato i casting, che aveva un’ottima candidata per Stefania e quando ho visto il lavoro di Alessandra, sapevo che era perfetta per il ruolo. Ho avuto un paio di momenti di tensione, abbiamo cercato di fare in modo che il suo programma avrebbe funzionato per quel film. Non ho avuto un back-up per lei, lei era l’unica attrice che ho voluto per la parte. Per fortuna, ha funzionato. Mi sono sentito allo stesso modo su Alessandro Preziosi. Egli è venuto nell’ufficio di Patrizia a Roma e ha fatto un provino. Dopo aver visto che, sapevo che era di gran lunga la scelta migliore per il ruolo. Così mi ha fatto molto piacere che siamo stati anche in grado di lanciare lui.

ENG: We had a wonderful Italian casting director, Patrizia Amico. She was responsible for finding us many of our Italian actors, like Marco Bonini. Alessandra Mastronardi is a friend of our Italian producer, Alessandro Penazzi. Alessandro told me, when we started the casting process, that he had a great candidate for Stefania — and when I saw Alessandra’s work, I knew she was perfect for the role. I had a few moments of stress, as we tried to make sure that her schedule would work for the movie; I didn’t have a back-up for her, she was the only actress that I wanted for the part. Thankfully, it worked out. I felt the same way about Alessandro Preziosi. He came into Patrizia’s office in Roma and did an audition. After seeing that, I knew that he was by far the best choice for the role. So I was delighted that we were also able to cast him.




LA CARRIERA DI Evan L. Oppenheimer

Lost in Florence è il sesto film scritto e diretto da Evan Oppenheimer. Tra gli altri suoi film A Little Game, The Speed of Thought, Alchemy, Justice, and The Auteur Theory.
I film precedenti di Evan sono stati tutti rilasciati in tutto il mondo, e hanno vinto numerosi premi. Sono stati del New York Times Highlights, Scelte TV Guide film della settimana, e Us Weekly Picks.
Laureato di Yale University e New York University Film School, Evan vive a New York con la moglie e le sue tre figlie.



20/01/17, inserito da Alberto Fuschi via Cinema, Intervista PaeseRoma.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Sab Gen 28, 2017 17:12    Oggetto: LOST IN FLORENCE - 27/01/2017 - film di EVAN L. HOPPENHEIMER Rispondi citando



ha scritto:



LOST IN FLORENCE: intervista in esclusiva con

Brett Dalton : amo FIRENZE e il Calcio Storico






Un’altra produzione internazionale rende omaggio alle nostre città d’arte: a pochi mesi dall’uscita di Inferno, di Ron Howard, Firenze con la sua bellezza imbarazzante torna protagonista nell’ultimo lavoro di Evan Oppenheimer, LOST IN FLORENCE, in uscita il 27 gennaio nelle sale d’America. La star è Brett Dalton, volto noto per il ruolo di Grant Ward nella serie tv Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D. e protagonista anche di The Resurrection of Gavin Stone, comedy-drama di Dallas Jenkins in uscita il 20 gennaio sempre negli Stati Uniti.
Al suo fianco Stana Katic, la detective Kate Beckett di Castle (Detective tra le righe), ed Emily Atack. Nel cast di LOST IN FLORENCE anche gli italiani Alessandra Mastronardi, Alessandro Preziosi, e Marco Bonini.

E’ la storia di Eric Lazard (Brett Dalton), ex stella di football americano, sfiduciato dalla vita e dall’amore, che vola a Firenze dalla cugina Anna (Stana Katic). Qui conosce il mondo del Calcio Storico Fiorentino grazie a Gianni (Marco Bonini) e incontra Stefania (Alessandra Mastronardi); avrà la forza di rimettersi in gioco e di tener testa all’antagonista Paolo (Alessandro Preziosi). Eric Lombard e Grant Ward, due personaggi (e generi) così diversi, romance e action, ma con tratti comuni, come ci spiega l’attore americano: “Eric e Grant hanno delle affinità, entrambi sono outsider alla ricerca di un posto cui appartenere. Grant non è mai riuscito a fidarsi di nessuno, nemmeno della propria famiglia, ha sempre cercato di far parte di un gruppo per sentirsi accolto e apprezzato. Eric è un turista americano, con una vita personale in pezzi, anche lui desideroso di trovare un progetto per cui sentirsi importante. Entrambi esprimono l’intento di dare un significato alla propria vita, del resto è quello cui tutti aspiriamo, anche se a volte ci danniamo nel tentativo di essere parte di qualcosa più grande di noi”.

LOST IN FLORENCE è una commedia romantica, e Firenze offre atmosfere perfette che fanno rivivere il Rinascimento. Firenze, ma anche Roma, Venezia, sono città dal potere incantatorio che sanno sedurre registi e strizzare l’occhio a direttori di fotografia, segnatamente d’oltreoceano. Firenze ha stregato il cast americano. L’attore californiano di San José non ci nasconde di esserne rimasto folgorato e ci parla anche delle sue origini: il nonno è italiano, e questo forte legame lo ha sempre fatto sentire vicino al nostro Paese, alla cultura, ma anche alla moda e al buon cibo. “E’ stata la mia prima volta in Italia, un’accoglienza straordinaria, ero circondato da affetto e calore, come essere in famiglia, anche se non parlo la lingua, impagabile esperienza che mi auguro di poter presto ripetere”.

Firenze va a segno sulla Santa Clara Valley, palla al centro. In effetti è attorno al calcio che si snoda la storia del film, il Calcio Storico Fiorentino, disciplina adottata dai legionari romani come metodo di addestramento. Oggi è un torneo in costumi storici che si svolge ogni anno, a inizio estate, in Piazza Santa Croce, durante il quale i quattro quartieri fiorentini (i Bianchi, i Rossi, i Verdi e gli Azzurri) si sfidano giocando due semifinali e la finale. Tutto parte da Camera con vista, capolavoro di James Ivory (1985) che vinse tre Oscar. Oppenheimer racconta che, grazie a quella pellicola, Firenze fece breccia nel suo cuore e così il Calcio Storico. Nel 2014 il primo ciak. “Ho voluto trasmettere le suggestioni e le tradizioni di questa incredibile città, non con lo sguardo da turista americano abbagliato e incuriosito, ma sentendomi parte della sua stessa storia, e ciò è stato possibile grazie alla Toscana Film Commission, che ci ha permesso di girare in luoghi che mai avrei immaginato”.



12/01/2017, di Simona Loew; pubblicato via BLOG CORRIERE.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33142

MessaggioInviato: Sab Gen 28, 2017 17:14    Oggetto: LOST IN FLORENCE, 27/01/2017 - regia di EVAN L. HOPPENHEIMER Rispondi citando



ha scritto:



LOST IN FLORENCE,

nuovo film che racconta Firenze e calcio storico




Il capoluogo toscano torna nuovamente protagonista nell'ultimo film di Evan Oppenheimer. Una storia che coniuga romanticismo e l'antica tradizione del calcio storico fiorentino, nei cinema americani dal 27 gennaio



Dopo "Inferno", un’altra produzione internazionale rende omaggio alle bellezze e alle tradizioni fiorentine. La culla del Rinascimento torna di nuovo protagonista sul grande schermo in "LOST IN FLORENCE", ultimo film del regista Evan Oppenheimer che dal 27/01 arriverà nelle sale statunitensi.

Le scene ambientate in Toscana sono state realizzate nell'estate del 2014 e hanno immortalato location come Piazza Santa Croce, antica e prestigiosa arena del calcio storico fiorentino, Piazza Signoria e il centro storico di Fiesole.

Protagonista l'attore Brett Dalton, celebre per il ruolo di Grant Ward nella serie televisiva Marvel’s Agents of S.H.I.E.L.D., insieme a Stana Katic, la detective Kate Beckett di "Detective tra le righe", Emily Atack, e agli attori italiani Alessandra Mastronardi, nel cast dei "Cesaroni", Alessandro Preziosi e Marco Bonini.

Cosa c'è di più romantico della bella Firenze? Nulla al mondo, come dimostrano i produttori di LOST IN FLORENCE, un film che coniuga romanticismo e l'antica tradizione del calcio storico. Al centro della vicenda Eric Lazard (Brett Dalton), ex star di football americano reduce da una delusione amorosa.

Dopo aver chiesto alla fidanzata di sposarlo ed essere stato respinto, il ragazzo decide di partire alla volta di Firenze, dove entrerà in contatto con il mondo del calcio storico. Qui incontrerà anche una ragazza -interpretata da Alessandra Mastronardi- con la quale nascerà una storia d'amore. Tra America e Italia, il film mostra nuovamente come Firenze eserciti sul pubblico internazionale un fascino irresistibile: una bellezza senza tempo, simbolo di antiche tradizioni e grande romanticismo.



27/01/2017 - Deborah Macchiavelli - pubblicato via FIRENZEtoday.it







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 45, 46, 47 ... 55, 56, 57  Successivo
Pagina 46 di 57

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati