ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

ciao a tutti
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 48, 49, 50 ... 55, 56, 57  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3418
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Dom Mar 19, 2017 12:55    Oggetto: Rispondi citando




E auguri a tutti i papà di questo forum Razz Razz Razz incluso il mio ...ti voglio bene papà Razz Razz Razz !!!




Tanti baci con grande affetto da Madrid Wink Wink Wink

Marisol
Razz Razz Razz
_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3598
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Dom Mar 19, 2017 21:02    Oggetto: FESTA DEL PAPA' Rispondi citando


BUONA FESTA DEL PAPA' AL NOSTRO CAPITANO!!!! UN PAPA' MERAVIGLIOSO PER I SUOI BELLISSIMI FIGLI ANDREA ED ELI!!!
Laughing Laughing Laughing Laughing

mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3418
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Lun Mar 20, 2017 12:55    Oggetto: Rispondi citando


Già e 'arrivata ....



Benvenuta Primavera !!

Tanti baci con grnade affetto da Madrid Razz Razz !!

Marisol

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Mer Mar 22, 2017 19:08    Oggetto: RAI UNO 22/03/17 MASCHI CONTRO FEMMINE film di Fausto Brizzi Rispondi citando




ALESSANDRO PREZIOSI è tra gli interpreti del FILM !

          MASCHI CONTRO FEMMINE 2010


        Cinema RAI 1 HD mercoledì 22 marzo 2017

        In onda: 21:25 - 23:30; durata: 125 minuti
        Regia di Fausto Brizzi, e con Paola Cortellesi


        -- programma adatto a una visione congiunta con un adulto -


ha scritto:





guida ai programmi tv SORRISI E CANZONI TV n. 12/2017 pag. 112





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Mer Mar 22, 2017 19:48    Oggetto: RAI UNO 22/03/17 MASCHI CONTRO FEMMINE film di Fausto Brizzi Rispondi citando



ha scritto:




Il lato comico della guerra tra i sessi. Una commedia che ruota intorno al

tema del conflitto tra uomini e donne
_ TV: Teleraccomando di Maria Volpe



CORRIERE DELLA SERA edizione nazionale - pag. 50, 22.03.17






          MASCHI CONTRO FEMMINE 2010


        Cinema RAI 1 HD mercoledì 22 marzo 2017

        tra poco in PRIMA SERATA dalle 21:25 circa


ALESSANDRO PREZIOSI è tra gli interpreti del FILM !




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 03:09    Oggetto: Teatro e cinema: F n. 12/2017 intervista ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:





Alessandro Preziosi: sui social l’amore è impaziente.

Si perde il piacere di un lento gioco di sguardi.





E’ romantico e come potrebbe non esserlo? E’ in teatro con Romeo e Giulietta. Crede nella famiglia.
Ma al cinema, in CLASSE Z, è un odioso preside





Fare un’intervista è come scrivere una lettera a se stessi”. Non gli interessa fare colpo su chi poi leggerà le sue risposte.Alessandro Preziosi preferisce concentrarsi su quel che ha in mente, come fosse sul lettino di un analista. Ogni domanda diventa l’occasione per fare il punto sulla sua vita. In questa intervista di occasioni ce ne sono parecchie. Quando per esempio parliamo del rapporto con i figli: Elena e Andrea Edoardo. “Sono disinvolto, ma non faccio l’amicone. Mi sento un papà rock” dice. […]

L’attore è impegnato su più fronti: a teatro ha appena prodotto e messo in scena ROMEO E GIULIETTA, mentre al cinema lo vedremo DAL 30 MARZO nei panni di un preside odioso in CLASSE Z.

La felicità di sicuro non ha data di scadenza. Ma in un rapporto esistono invece momenti giusti per fare certi passi, per esempio sposarsi?
A me ricominciare non spaventa mai, quindi la risposta è no”.

E per avere un figlio?
Una delle fortune dei maschi è poter diventare padri anche in tarda età”.

Ma diminuiscono le energie.
Non credo sia una questione di forza. Be’, però, certo, se sei acciaccatello un pensierino in più lo fai”.

E lei lo sta facendo?
Io mi sento giovane e abbastanza in forze! Non mi spaventa neppure l’idea di un altro figlio. Anche se per la verità, ho già dato… Comunque, chi vivrà vedrà”.

Si impara a essere un buon genitore strada facendo?
Io ho avuto due figli a due diverse età e ho capito che non si è mai pronti né per essere innamorati, né per essere padri. Quello che serve è l’onestà con se stessi, sapersi dare del tu senza cercare nell’altro la sponda per sentirsi migliori né buttarsi giù. Se esiste una ricetta è quella di affrontare il bello e il brutto del nostro modo di essere, solo così si può scegliere la persona giusta, assecondare l’istinto e vivere quella meravigliosa condizione che si chiama famiglia”.

A teatro veste i panni di Mercuzio. Ma dica la verità: si sente un po’ Romeo?
Romeo vive l’amore in maniera fresca ed è bello credere che l’amore sia così, assoluto e quasi esagerato. Ma non so se io sarei pronto a morire. La sua è una scelta strana, avventata e infantile”.

Cos’è il romanticismo?
E’ una forma d’amore con cui sono cresciuto, un modo di essere vicino a chi ami, traducendo in parole e azioni i sentimenti, persino quando hai il terrore di non essere ricambiato. Ecco, per me è catapultarsi in quest’esperienza senza aspettarsi nulla in cambio”.

Niente farfalle nello stomaco?
Devo dire che è stato anche questo”.

Con Facebook il corteggiamento è diventato più facile?
La tecnologia velocizza il naturale processo delle cose, lo rende impulsivo, impaziente, sintetico. E’ un codice che si sostituisce a quel piacevole gioco che è l’intesa degli sguardi, lo anticipa e così inverte causa ed effetto. Mi innamoro sui social e poi forse ti osservo davvero”.

Il colpo di fulmine esiste ancora?
Io ci credo: è uno dei grandi rischi dell’amore”.

E quando arrivano i problemi, come le ingerenze familiari che mettono lo zampino nella coppia, come si fa?
Bisogna accettarlo. Non sposi solo il partner, ma tutta la dimensione affettiva in cui si trova”.

L’amore, quindi, non vince su tutto?
Ritorniamo a ROMEO E GIULIETTA: sono due irresponsabili che in poche ore creano una vera e propria tragedia. La loro condizione familiare li trasforma in una bomba a orologeria, in questo mix di passione, affinità, energia, ma anche se l’epilogo fosse stato diverso, il loro non sarebbe stato un amore facile”.

Non è la prima volta che porta un testo di Shakespeare a teatro.
La mia prima volta a teatro è stata nel 1999, interpretavo Laerte nell’AMLETO con Kim Rossi Stuart, e da allora Shakespeare continua a far parte del mio cammino artistico. Ha dato vita a testi immortali, ma non solo: i suoi testi riescono a essere anche oggi specchio della realtà”.

Che effetto le ha fatto tornare al liceo con CLASSE Z?
Mi sento giovane anch’io tra questi ragazzi. Questo film mi ha fatto riflettere sulle “classi Z”: [...] mi confronto con i problemi di un preside che è sì severo, ma perché non cede al populismo e non accetta che si studi gli ultimi due mesi per evitare la bocciatura”.

Quali materie le piace ripassare con sua figlia?
Soprattutto geografia e storia, ma solo perché sono più facili della matematica, in cui sono una schiappa totale”.

Nella giuria di CORTINAMETRAGGIO, in questi giorni, si ritrova a giudicare le nuove leve del cinema. Come se la cava?
Ricordo dov’ero alla loro età, 20 anni fa, un periodo vissuto intensamente ma a cui non vorrei ritornare. So che un corto è un biglietto da visita importante, come hanno dimostrato Paolo Sorrentino, Matteo Garrone e Gabriele Muccino, solo per fare qualche nome. Comunque preferisco fare lo spettatore che l’attore. Perché sono più indulgente con gli altri che con me stesso”. F

di Alessandra De Tommasi
- foto: Fabio Lovino/Contrasto

F _ N. 12 – pagine 71 e 72 – settimanale Cairo Editore - 29 marzo 2017 -






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Gio Mar 23, 2017 13:59    Oggetto: RAI 1, 23/03/17 DopoFICTION 23:35 ospita ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



RAI 1 giov. 23/03/17 dopo Sorelle 23:35 DopoFiction

ospite in studio con ANNA VALLE per il ruolo di Chiara

ALESSANDRO PREZIOSI per parlare di serie tv e altro






Giovedì 23 marzo 2017 su RAI 1 alle 23.35, Nino Frassica, Flavio Insinna e Nathalie Guetta, subito dopo “Sorelle”, ospitano la protagonista Anna Valle e altri personaggi delle serie tv come Sergio Rubini, Filippo Scicchitano e Alessandro Preziosi, per raccontare degli episodi in programmazione e tanto altro in “Dopofiction” (la puntata è stata registrata).





http://www.raiplay.it/video/2017/03/Dopo-Fiction-bd18774a-9b66-46b7-9b76-64859512c8d7.html PREZIOSI all'inizio e durante
http://www.raiplay.it/video/2017/03/Alessandro-Preziosi-fe866d22-d0f5-4d47-bba5-f548f34d4701.html 15min finali di PREZIOSI


"Dopofiction" è un'idea di Nino Frassica. Firmano Frassica insieme a Nicoletta Berardi, Ermanno Labianca e Alessandro Migliaccio, scritto con Paolo Logli, Valerio Lundini e la consulenza di Stefania Apolito, Tiziana Torti. Scenografia Alessandra D’Ettore, costumi Susanna Monicelli, regia Roberto Croce.


_________________


L'ultima modifica di genziana il Ven Mar 24, 2017 16:24, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Ven Mar 24, 2017 02:39    Oggetto: CLASSE Z di GUIDO CHIESA - presentazione del FILM 23/03/17 - Rispondi citando





      (foto di Flavia Lucidi - KiKaPress)

(KIKA) - ROMA - Alessandro Preziosi veste i panni di un preside tiranno in CLASSE Z, il nuovo film di Guido Chiesa che racconta la storia di un liceo nel quale il preside crea una classe apposita per quelli che non hanno voglia di studiare. La vita nella nuova classe è apparentemente una pacchia e a nulla servono i continui sforzi del nuovo professore Marco Andreoli, docente di italiano che vive con il mito del Professor Keating de L’attimo fuggente. A completare il cast del film ci sono Antonio Catania, la Youtuber Greta Menchi, il comico e videomaker Andrea Panciroli, che su Facebook è conosciuto come Il Pancio, Enrico Oetiker, Alice Pagani, Luca Filippi, Armando Quaranta, Francesco Russo, David Zheng, Johnny Zheng e Roberto Lipari.





giovedì 23 marzo 2017, i protagonisti di CLASSE Z hanno incontrato gli studenti del Liceo Kennedy di Roma per parlare del film in anteprima; sarà al cinema dal 30 marzo




    (foto: Medusa Film Official)

_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3598
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Ven Mar 24, 2017 15:48    Oggetto: dopofiction 23 marzo Rispondi citando


Caro Ale...ti ho seguito ieri sera nella simpaticissima trasmisione di Frassica e Insinna (che io già seguo dall'inizio) e come sempre catturi l'attenzione con il tuo modo di essere...di fare e di raccontare ed esporre tutto ciò che ti riguarda...sempre in modo allegro...simpatico...e sincero!! Smile

Complimenti per la tua eleganza e la tua barba che a me piace tanto!!! Laughing Laughing

Andò a vederti al cinema la prossima settimana! Laughing

Un forte abbraccio

mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
vanilla



Registrato: 30/12/12 00:18
Messaggi: 40

MessaggioInviato: Ven Mar 24, 2017 16:28    Oggetto: FINALMENTE Rispondi citando


FINALMENTE!SIGNOR PREZIOSI ,UN'INTERVISTA COME DOVREBBE ESSERE SEMPRE!CIAO ELENA ANCHE DA PARTE MIA! Wink Wink
Top
Profilo Invia messaggio privato
PATRICIA 22



Registrato: 27/08/16 08:28
Messaggi: 280
Residenza: USA

MessaggioInviato: Dom Mar 26, 2017 02:25    Oggetto: Rispondi citando


Questo film è esilarante!
https://m.youtube.com/watch?v=3P3u_IfZG8U
è esattamente il modo in cui le persone agiscono a Hollywood. Ho riso dall'inizio alla fine. La mia scena preferita, Alessandro, è quando fai così la danza. è isterico! La donna che interpreta la sorella è anche molto divertente.

Namaste, me.
_________________
Patricia.

"Hell is empty and all the devils are here."
―William Shakespeare
Top
Profilo Invia messaggio privato
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Lun Mar 27, 2017 19:13    Oggetto: CLASSE Z di GUIDO CHIESA - recensione di NewsCINEMA.it 27/03 Rispondi citando








ha scritto:



CLASSE Z, una commedia tra i banchi di scuola



Dopo Io sono con te e Belli di papà, Guido Chiesa firma CLASSE Z, la brillante commedia che beffeggia il sistema scolastico italiano.

Interpretata da Andrea Pisani, Greta Menchi, Enrico Oetiker, Alice Pagani, Luca Filippi, Armando Quaranta e Francesco Russo, CLASSE Z inizia con il suono della campanella. È il primo giorno dell’ultimo anno di un liceo e alcuni studenti sono stati spostati dalle rispettive classi in H.

Esuberanti, svogliati e privi di regole, i ragazzi si godono la vita mentre i professori non provano nemmeno più a farli a studiare. Almeno fino all’arrivo di Marco Andreoli, un giovane supplente che rivelerà agli studenti il diabolico piano di quel “ghetto” chiamato CLASSE Z.

Maturandi di talento

Nel cinema italiano c’è una certa ripetitività di ruoli che sconfina nella banalità. CLASSE Z, come i primi film di Virzì, rompe lo schema. Tralasciando le partecipazioni di Alessandro Preziosi e Antonio Catania, il film di Guido Chiesa punta su un cast di maturandi di talento.

Enrico Oetiker è Ricky, uno YouTuber ossessionato dai likes che ama gli scherzi irritanti; Greta Menchi è Stella, una moderna Paris Hilton ossessionata dai look e dalla moda; Alice Pagani è Viola, una giovane ribelle in guerra con il mondo; Andrea Pisani è Marco, un professore ispirato dall’Attimo Fuggente di Peter Weir.

Divertenti, auto-ironici, originali e spontanei, gli interpreti di CLASSE Z sono una boccata d’aria fresca in un panorama cinematografico trito e ritrito. La dimostrazione che, con una buona sceneggiatura, il cinema non ha bisogno di grandi nomi per sorprendere e divertire.

La commedia che non ti aspetti

Non è un caso che, dietro la delicata ironia di CLASSE Z, ci sia Guido Chiesa, uno dei registi più promettenti del cinema italiano. Sospeso tra il respiro virziano, le sfumature da videoclip e l’auto-citazione, l’autore del grazioso Belli di papà dà nuova linfa a una storia già vista: il gruppo di “sfigati” che, imparando dai propri errori, si rimbocca le maniche e cresce. Una di quelle trame che, senza una regia a fuoco e un cast di ottimi esordienti, sfocia nel patetismo e nell’autoreferenzialità.

Caratterizzata da personaggi perfettamente delineati e da una notevole ironia di fondo, CLASSE Z intrattiene tra guizzi di regia (irresistibile la sequenza in cui Stella paragona gli studenti del suo liceo a un gruppo di famelici zombi), svolte inaspettate, esplosioni musicali e un pizzico di sano buonismo.

Enrico, Greta, Alice e gli altri protagonisti della storia rappresentano gli studenti che vivono il liceo come un parcheggio: i giovani contenti di essere gli ultimi. Una critica che accende i riflettori sul sistema scolastico che, invece di unire, divide. “Non sarà mai un voto a misurare il nostro grado di maturità”, afferma la CLASSE Z del film di Chiesa. Un urlo che, senza i drammi del cinema italiano, invita a riflettere con ironia e semplicità.



CLASSE Z verrà distribuito da MEDUSA Film nei cinema italiani il 30 marzo 2017.


Carlo Andriani, 27/03/2017 pubblicato via newsCINEMA.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Mar Mar 28, 2017 13:07    Oggetto: CLASSE Z 28/03/17 anteprima gratis A MILANO incontra il CAST Rispondi citando






MILANO, martedì 28/03/17 dalle ore 20:30 - i primi di voi che si presenteranno all’ingresso del Cinema Odeon, Via S. Radegonda 8, avranno la possibilità di entrare gratuitamente in sala (fino a esaurimento posti) per gustarsi in anteprima CLASSE Z, insieme al regista e al cast del film, un incontro giovane da non perdere!


_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Mar Mar 28, 2017 14:03    Oggetto: CLASSE Z di GUIDO CHIESA - Valentina Ghetti la professoressa Rispondi citando



ha scritto:







    Valentina Ghetti al cinema con “CLASSE Z

    Nelle sale dal 30 marzo


Ci vuole tanto talento per trasformarsi in una professoressa seriosa e un po’ antipatica, che scarica le proprie frustrazioni sugli studenti. Specie se nella vita reale sei una bellissima ragazza di Forlì, solare e sempre sorridente.

Valentina Ghetti, conosciuta al grande pubblico per i programmi “Eccezionale veramente” e “Colorado” nelle vesti di comica, è un’attrice a tutto tondo, con tanti anni di recitazione alle spalle, nonostante la giovane età.

«Credo che essere artista sia una forma di vocazione: non avviene una vera e propria scelta consapevole», racconta Valentina, «e quando la si realizza, generalmente, é troppo tardi per poter porre rimedio! Sin da bambina sentivo la necessità di esprimermi attraverso un atteggiamento istrionico e le recite dei tempi dell’asilo furono galeotte!».

Il 30 marzo esce nei cinema “CLASSE Z”, il nuovo film di Guido Chiesa, con un supercast di giovani talenti e la partecipazione di Alessandro Preziosi, una commedia che senza alcun dubbio appassionerà e farà riflettere il pubblico italiano, specialmente le nuove generazioni. Prodotto da Colorado Film in collaborazione con MEDUSA e ScuolaZoo, la pellicola narra la vicenda di un gruppo di ragazzi svogliati all’ultimo anno di liceo che finisce in una nuova classe creata appositamente per chi non ha voglia di studiare.

Valentina Ghetti è una delle protagoniste della pellicola. Interpreta il ruolo della Professoressa Bonelli, docente di matematica presso l’istituto. Ferrea, severa, probabilmente una di quelle che rovesciano i propri fallimenti e le non realizzazioni sugli alunni. Fa parte del collegio docenti della Commissione di valutazione dei ragazzi (che dovrà dar conto dell’operato al commissario esterno, Antonio Catania), capitanata dal preside, Alessandro Preziosi.

«Ho avuto diverse esperienze al cinema e nelle fiction», continua Valentina, «ma finora il lavoro che mi ha più segnata é stato ”Cesare Mori, il prefetto di ferro” trasmesso da Rai Uno per la regia di Gianni Lepre, un regista con una formazione teatrale mitteleuropea, che riesce a tirar fuori da ogni attore il meglio di sé e “Le dissolute assolte, ovvero le donne del Don Giovanni” di Luca Gaeta che mi accompagna da cinque anni sia artisticamente che umanamente ».

9 marzo 2017 - pubblicato via
CORRIEREDELLOSPETTACOLO.NET




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 33078

MessaggioInviato: Mar Mar 28, 2017 14:03    Oggetto: CLASSE Z 27/03/17 LEGGO e LEGGO.TV intervista cast e regista Rispondi citando



ha scritto:



"CLASSE Z" il cast a LEGGO, il regista CHIESA:

..."UN FILM PER FAR RIFLETTERE I RAGAZZI"




Una ragazza introversa che vede i suoi coetanei come zombie, un adolescente che è stato sospeso otto volte ma ha cinquemila iscritti sul suo canale YouTube, un giovane erotomane e una fashion victim che crede che l'outfit del primo giorno di scuola sia fondamentale per ricordare a tutti quanto sei figa.

Sono solo alcuni degli studenti della "CLASSE Z" rappresentata da Guido Chiesa nel suo film in arrivo al cinema il 30 marzo, una panoramica sulla scuola di oggi vista da una classe ghetto formata con i ragazzi più problematici, uno scenario educativo in cui gli alunni possono usare i video sui social come un'arma per difendersi dai professori, o per demolirli. «Prima gli studenti protestavano attraverso la politica e le ideologie, oggi per fortuna non più, ma hanno questi nuovi strumenti per farsi sentire» ha spiegato il regista nell'affollata palestra del liceo scientifico Kennedy di Roma, teatro di una proiezione speciale organizzata con Alice nella città nell'ambito del CityFest della Fondazione Cinema per Roma.

A confrontarsi con gli studenti romani, i loro professori e un gruppo di cronisti c'era il nutrito cast di "CLASSE Z" , composto tra gli altri da Andrea Pisani, Greta Menchi, Enrico Oetiker, Alice Pagani, Luca Filippi, Antonio Catania e Alessandro Preziosi: attori mischiati a web star che gli alunni hanno accolto con un caloroso applauso, mentre molto più fredda - in un caso persino infastidita - è stata la reazione dei docenti. «Abbiamo voluto girare un film ad altezza dei ragazzi, divertente ma credibile, alzando l'asticella per far riflettere i ragazzi - ha sottolineato il regista - Abbiamo attinto alle testimonianze degli utenti del portale ScuolaZoo e io anche dalle mie figlie. In fase di sceneggiatura abbiamo discusso molto, poi abbiamo scelto di affrontare il peggio della scuola per confrontare i ragazzi con il processo di maturazione e con un adulto che li stimola».

"In "CLASSE Z" il giovane prof entusiasta che riesce a motivare i ragazzi (al contrario degli altri docenti poco ispirati) è uno che ha il mito de L'attimo fuggente, che però ha rovinato generazioni di professori e racconta anche del suicidio di uno studente - aggiunge Chiesa - Ma io sono diventato regista proprio grazie a un prof del liceo: era un critico cinematografico e mi spinse a organizzare un cineforum. Grazie a quell'esperienza decisi di iscrivermi a Lettere invece che ad Agraria".

di Michela Greco, 27/03/17
© RIPRODUZIONE RISERVATA LEGGO - LEGGO.IT





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3 ... 48, 49, 50 ... 55, 56, 57  Successivo
Pagina 49 di 57

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati