ContoCorrente  Eventi  Shopping
Home Page Personal Curriculum Photo Gallery


 FAQFAQ   CercaCerca   Lista utentiLista utenti   GruppiGruppi   RegistratiRegistrati 
 ProfiloProfilo   Messaggi privatiMessaggi privati   Log inLog in 

Novità per voi : "NON MENTIRE"
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
 
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi
Precedente :: Successivo  
Autore Messaggio
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Dom Feb 17, 2019 19:38    Oggetto: NON MENTIRE - la domenica su CANALE 5 con PREZIOSI e SCARANO Rispondi citando








ALESSANDRO PREZIOSI e GRETA SCARANO 3 serate

per "NON MENTIRE" su CANALE 5 - fiction MEDIASET

regia di Gianluca Maria Tavarelli, prima visione 21:15









all'esordio la miniserie tv ha raccolto davanti al video
3.560.000 spettatori pari al 15.5% di share, Canale 5




    Sceneggiatura di Lisa Nur Sultan
    in collaborazione con Gianluca Maria Tavarelli

    Produzione di INDIGO FILM per RTI - MEDIASET

    con sostegno di Film Commission Torino Piemonte


    promo > seconda puntata domenica 24 febbraio!!!






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3668
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Lun Feb 18, 2019 15:24    Oggetto: Rispondi citando


Mi aspettavo più ascolti! Peccato!
La fiction merita di essere vista. E' accativante e intrigante. Piacevole da seguire.
Alessandro , come sempre, è bravissimo e interpreta benissimo il protagonista.
Ho trovato deludente la protagonista. Mi aspettavo di più.
Penso che domenica avrà più ascolti.
BRAVO ALE!!! Laughing

Un abbraccio
mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
Beate-1969



Registrato: 16/04/12 20:20
Messaggi: 2849
Residenza: Deggendorf/Deutschland

MessaggioInviato: Lun Feb 18, 2019 18:40    Oggetto: Rispondi citando


Mio caro amico Alessandro Laughing
Eri meraviglioso, come sempre!
Non posso vedo I'ora fino la prossima domenica!
Tvtb!
Baci
Bea Laughing
_________________


Mi dispiace per il mio cattivo italiano

Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2019 09:48    Oggetto: NON MENTIRE - CANALE 5 - recensione di Comazzi, LA STAMPA TV Rispondi citando




"NON MENTIRE": la recensione di Alessandra Comazzi

per la rubrica Cose di Tele - LA STAMPA TV .Spettacoli








Grazie agli utenti del Forum ufficiale di Alessandro Preziosi per le tantissime consultazioni, a Mariella e Beate per i vostri messaggi,

ad Alessandra Comazzi, giornalista esperta e critica televisiva, che condivide il nostro parere positivo sull'esordio di NON MENTIRE!



_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
marystone



Registrato: 12/11/11 18:10
Messaggi: 3668
Residenza: Palermo

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2019 15:38    Oggetto: Rispondi citando


Finora ho letto solo critiche e recensioni positive!!!

aspettiamo la seconda puntata!

Laughing Laughing Laughing
mariella
_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mar Feb 19, 2019 20:19    Oggetto: NON MENTIRE - CANALE 5 - recensione di Marida Caterini, blog Rispondi citando




"NON MENTIRE" nella recensione di ANDREA FAGIOLI




ha scritto:




    AVVENIRE: Schermaglie di Andrea Fagioli

    – Il vero o falso in tv con “NON MENTIRE



Da come andrà a finire dipenderà parte del giudizio su NON MENTIRE, la nuova fiction in onda la domenica su CANALE 5 con la regia di Gianluca Maria Tavarelli. C’è insomma da capire se sta o meno in piedi la storia di un presunto stupro che secondo lei, Laura (Greta Scarano), è avvenuto sotto l’effetto di una droga. Mentre secondo lui, Andrea (Alessandro Preziosi), si è trattato di un rapporto consensuale. La parola dell’una contro la parola dell’altro. La vicenda è ambientata a Torino, che appare sfondo ideale con un ruolo importante. Del resto, gran parte delle fiction attribuiscono un peso sempre maggiore alle città dove vengono ambientate tanto da condizionarne la sceneggiatura. In quanto ai protagonisti in carne ed ossa, Andrea è un noto chirurgo, vedovo, padre di un diciassettenne allievo di Laura, che ne frattempo si è lasciata con Tommaso (Matteo Martari). Una sera Andrea e Laura escono insieme. La mattina dopo lui confessa a un amico che è stata una bella serata, tutto è andato bene e non vede l’ora di rivedere la donna. Lei invece chiama la sorella Caterina (Fiorenza Pieri), collega tra l’altro di Andrea, e le dice di essere stata violentata. Scatta la denuncia e partono le indagini. Ognuno ribadisce la sua verità. Nel frattempo emergono ombre dal passato e dal presente. E non riguardano solo Andrea e Laura, ma anche, ad esempio, Caterina e Tommaso. Le storie si intrecciano, mentre Laura, sentendosi impotente, denuncia Andrea sui social network esponendo lui, ma anche se stessa alla gogna virtuale. Ma cosa sia successo davvero non si sa. All’inizio l’impressione è che la verità sia più dalla parte di Andrea. Ma trattandosi di un tempa così delicato e d’attualità come la violenza delle donne, difficilmente la menzogna starà dalla parte di Laura. In questo senso il finale diventa determinante e potrebbe essere inatteso. Dal nulla è già spuntato un uomo misterioso. Il confine tra verità e menzogna resta labile. I social lo abbattono di brutto eliminando la distinzione tra il vero e il falso. Anche per questo il cosiddetto thriller relazionale sembra funzionare. Gli ascolti lo confermano: oltre 3 milioni e mezzo di telespettatori.
I temi ci sono, gli attori anche e la suspense non manca.



© RIPRODUZIONE RISERVATA
AVVENIRE Quotidiano d'ispirazione cattolica 19/02/19 pag. 25; Avvenire.it






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Marisol



Registrato: 07/01/11 10:40
Messaggi: 3595
Residenza: Madrid

MessaggioInviato: Mer Feb 20, 2019 09:27    Oggetto: Rispondi citando


Ciao care amiche,

Purtroppo domenica scorsa ho avuto problemi ad iscrivermi a Canale 5 e vedere la prima puntata di "Non mentire", ho visto solo i trailer che hanno messo sui social network ... e li ho trovati intriganti e desiderosi di vedere di più Rolling Eyes Rolling Eyes Rolling Eyes!!!

Tutte le critiche a cui ho avuto accesso, dal mio paese, sono state molto buone (e con un vasto pubblico), quindi da qui voglio congratularmi con l'intero cast della serie e soprattutto con Ale, penso è un ruolo duro, difficile e molto delicato da trattare per il argomento e sono convinto che il nostro caro Alessandro ha fatto perfettamente, come il bravo professionista e persona sensibile che è.

Spero di avere più fortuna domenica prossima e di godermi questa serie.

Baci con grande e sincero affetto da Madrid.


Marisol

P.S. Ancora una volta, mille grazie alla mia cara Giuly per tutte le informazioni, un lavoro meraviglioso Very Happy Very Happy Very Happy !!!

_________________
La vera ricchezza è prendere la vita con amore, donando amore.



Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Mer Feb 20, 2019 23:46    Oggetto: NON MENTIRE: - interviste da TV SORRISI E CANZONI e TELEPIU' Rispondi citando








"NON MENTIRE": interviste ai protagonisti Alessandro

Preziosi
e Greta Scarano; Matteo Martari |Sorrisi.com




di Alberto Anile e di Simona De Gregorio per TV SORRISI E CANZONI n. 6/2019

TELEPIU' n. 6 pag. 10 e 11; n. 7 pag. 19; febbraio 2019; Edizioni Gruppo Mondadori











_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Gio Feb 21, 2019 20:16    Oggetto: NON MENTIRE Can. 5, TV SORRISI E CANZONI intervista PREZIOSI Rispondi citando





TV SORRISI E CANZONI intervista Alessandro Preziosi

protagonista della serie di CANALE 5 ''NON MENTIRE''



di Stefania Zizzari - n. 7/2019 pagine da 14 a 17; Ed. Gruppo MONDADORI




ha scritto:







_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Ven Feb 22, 2019 01:48    Oggetto: NON MENTIRE - regia di Tavarelli 4K 1^ puntata MEDIASET PLAY Rispondi citando





Alessandro PREZIOSI e Greta SCARANO 1ª PUNTATA

per "NON MENTIRE" RIVEDI Hd 4K su MEDIASETplay



regia di Gianluca Maria Tavarelli / seleziona i riquadri








ha scritto:




    FICTION NON MENTIRE: «VI SPIEGHIAMO

    COSA SI PROVA A NON ESSERE CREDUTI
    »

    La sceneggiatrice Lisa Nur Sultan racconta:



C'era anche una serie italiana, Non mentire, al panel sulla scrittura televisiva organizzato durante il Festival del Cinema di Berlino. Adattamento della britannica Liar, prodotto da Indigo Film e girato da Gianluca Maria Tavarelli, Non mentire mette in scena l'incontro, e poi lo scontro, tra due verità inconciliabili: quella di Laura, convinta di essere stata stuprata (Greta Scarano) e quella del suo presunto aggressore Andrea (Alessandro Preziosi), sicuro di essere innocente. Sei episodi trasmessi su CANALE 5 in 3 appuntamenti (2 episodi a serata) di domenica, capaci di sostenere solidamente un gioco di specchi e sospetti destinato a sciogliersi solo nel finale.

Alla sceneggiatura c'è Lisa Nur Sultan, già autrice di Sulla mia pelle, scelta da Tavarelli prima dell'exploit veneziano - Gianluca ha letto un mio copione teatrale, Fuori gioco; era una pièce con molti dialoghi e a lui serviva proprio un autore che avesse una sensibilità particolare per il linguaggio.

Cosa è rimasto di Liar in Non mentire?
Eravamo d'accordo sul fatto che la storia dovesse rimanere uguale, e che avremmo adattato le sfumature caratteriali dei personaggi. L'adattamento ha riguardato naturalmente anche i luoghi: qui ci troviamo nella provincia italiana, nello specifico a Torino. Sui protagonisti abbiamo fatto un lavoro di profilo psicologico, per renderli credibili: in questa serie è fondamentale che lo spettatore si fidi della versione di entrambi.

Come è cambiata Laura rispetto all'originale?
La nostra Laura è meno rabbiosa, o meglio la sua rabbia è più dolente. Non ha quella furia "dritta" dell'omologa inglese. Non è bello da dire, ma gli italiani sono disabituati a sentire urlare le donne senza infastidirsi: quel tipo di reazione violenta avrebbe distaccato il pubblico dal personaggio. E poi, nell'atto di raccontare un (eventuale) stupro, mi interessava mettere in scena il senso di colpa di Laura. Il nostro personaggio si mette più in discussione di quanto non faccia quello inglese: abbiamo un dna culturale diverso. Perciò, per quanto convinta della sua versione, Laura tende a chiedersi dove abbia sbagliato, se farlo salire in casa sia stato un errore, cosa avrebbe dovuto fare per evitare di finire in quella situazione.

E lui?
Andrea lo abbiamo reso più ironico, sicuro di sé e guascone. Se fosse stato troppo serio non avrebbe funzionato, e poi volevamo approfittare dell'ironia di Preziosi.

Violenza o calunnia: in ogni caso, argomenti scivolosi...
La sfida era quella di provare a spiegare sia cosa provi una donna che non viene creduta, sia cosa si provi ad essere accusati ingiustamente. Uno dei due sta mentendo, ma noi vogliamo raccontare entrambi i punti di vista. Sono posizioni dolorosissime, soprattutto per le ricadute familiari. Quando la macchina del fango si attiva, travolge tutto e tutti. Diciamo che in Italia lo abbiamo visto chiaramente.

Gli autori di Liar che dicono?
Gli è piaciuto moltissimo. Sono entusiasti, Non mentire è il primo adattamento mondiale. Adesso Liar è sul set per la seconda stagione: non vediamo l'ora di sapere come finisca per cominciare a scriverne l'adattamento.

C'è un legame tra questo progetto e Sulla mia pelle, il film che ha scritto su Stefano Cucchi?
Entrambi raccontano dilemmi morali in chiave contemporanea, senza pretendere di dare una risposta priva di sfumature. Poi certo, in entrambi i casi la risposta è molto chiara e le colpe anche. Ma per arrivarci bisogna mettersi nei panni di tante altre persone. E porsi delle domande.

Sta già lavorando ad altro?
Sì, un film drammatico storico e una serie su un caso di cronaca.



incontro a cura di Ilaria Ravarino, 14/02/19; pubblicato via myMOVIES.it





_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Sab Feb 23, 2019 19:42    Oggetto: NON MENTIRE Canale 5 - Buona TV a tutti di MAURIZIO COSTANZO Rispondi citando




"NON MENTIRE": recensita da MAURIZIO COSTANZO












ha scritto:




      .BUONA TV A TUTTI”: su Canale 5

      . finalmente c’è una fiction vincente



Canale 5, ultimamente, non è stata molto fortunata nella proposta di fiction, ma, con l’arrivo di "NON MENTIRE", ancora in onda in questi giorni, ha collezionato un successo. Questa storia è scritta bene, ma principalmente è interpretata da due ottimi attori e cioè Alessandro Preziosi e Greta Scarano. Per carità, Luca Zingaretti è un premio oscar della televisione, Beppe Fiorello ha dimostrato di recente d’esser proprio bravo, ma, ripeto: Alessandro Preziosi e Greta Scarano, sono molto bravi.


LIBERO Quotidiano - Spettacoli pagina. 26 23/02/19 - Buona TV a tutti





I salvatori della fiction: con loro la fiction trionfa


(come sopra) Ho parlato bene di Alessandro Preziosi e Greta Scarano.


IL TEMPO ediz. Nazionale - Cultura e Spettacoli pagina 23 - 23/02/19






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2019 02:04    Oggetto: NON MENTIRE - CANALE 5; recensione di Maurizio Caverzan blog Rispondi citando




NON MENTIRE”: recensione di MAURIZIO CAVERZAN




ha scritto:




    LAVERITA': Antenne dritte di Maurizio Caverzan

    NON MENTIRE”, la fiction alla prova del ME too



È un significativo cambio di passo quello che fa registrare “NON MENTIRE”, nuova serie in sei episodi e tre serate di Canale 5, remake della britannica Liar - L’amore bugiardo, ben diretta da Gianluca Maria Tavarelli e prodotta da Indigo Film - la storia di una violenza, presunta o reale, su una donna, trattata con linguaggio contemporaneo. È vero, siamo al tempo del Me too e l’idea potrebbe sembrare una concessione al mainstream da happy hour. Ma, per quanto visto finora, sembra che il racconto, i tempi, la tensione, la recitazione e l’ambientazione, una Torino luminosa e affascinante, riescano a evitarle la trappola del luogomunismo (domenica, 21:35, share del 15.48%).
I protagonisti sono Laura Nardini (Greta Scarano), una professoressa di liceo appena separata dallo storico fidanzato (Matteo Martari), e Andrea Molinari (Alessandro Preziosi), un chirurgo affermato, vedovo e benestante, molto ambito dalle donne. È la sorella di lei (Fiorenza Pieri) nonché infermiera di sala operatoria al fianco di Molinari a farli incontrare. Dopo una cena con vista sul Po i due finiscono a casa di lei nell’attesa di un taxi che non arriva e, tra un calice e una confidenza, inevitabilmente a letto. La mattina dopo lui manda un sms gentile per la «bellissima serata», lei si sveglia confusa, sicura di esser stata stuprata. A complicare la situazione, il figlio di Molinari è uno studente della presunta vittima. Per entrambi, gli sguardi di colleghi e conoscenti si fanno sempre più insinuanti, soprattutto dopo che, non creduta dagli investigatori, Laura posta su Facebook la storia della violenza con tanto di nome del colpevole.
L’astuzia della narrazione imperniata su precisi rimbalzi dalla versione di lui a quella di lei, intercalate dai fatti realmente accaduti, fa ondeggiare il telespettatore da una parte all’altra. Se c’è un minimo appunto da fare è, forse, l’eccessiva circolarità dell’intreccio, in qualche caso a svantaggio della sua credibilità. Oltre al figlio di lui allievo di lei, l’ex fidanzato di Laura, un poliziotto che s’intromette nelle indagini, ha una relazione parallela con la sorella che si prodiga per aiutarla. Del resto, il titolo è NON MENTIRE e tutto fa pensare che, inoltrandosi, di menzogne e doppiezze se ne scopriranno parecchie. Finora la bilancia pende dalla parte del bel chirurgo, ma al di là di questo ciò che più conta è capire se il racconto manterrà l’equilibrio della tensione o confluirà passivamente nel largo fiume del Me too.



© RIPRODUZIONE RISERVATA LaVERITA' - CaveVISIONI - 19/02/19 pag. 15 - LaVERITA.INFO






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2019 19:09    Oggetto: NON MENTIRE - regia di Gianluca Tavarelli - CIAK n. 7/2019 Rispondi citando



ha scritto:




DOPPIA VERITA’ Alessandro Preziosi e Greta Scarano sono i protagonisti di NON MENTIRE - su CANALE 5,
la serie diretta da Gianluca Maria Tavarelli affronta
con coraggio il tema della violenza sulle donne.





Lei, lui e una verità che sembra irraggiungibile. Si chiama NON MENTIRE la nuova serie tv prodotta da Indigo Film Tv che terrà il pubblico con il fiato sospeso. In onda dal 17 febbraio su Canale 5, lo show in tre puntate diretto da Gianluca Maria Tavarelli (già regista de Il giovane Montalbano) è un thriller che ruota attorno alla storia di Laura e Andrea. Lei è una giovane insegnante in un liceo di Torino mentre lui è un affermato chirurgo. Il loro primo appuntamento sembra perfetto. La serata trascorre tra risate e complicità ma il mattino dopo accade l’impensabile. Laura denuncia Andrea per stupro. La polizia interviene, ma, in mancanza di prove concrete, stabilire la verità è quasi impossibile. Entrambi i protagonisti sembrano sinceri e in buona fede. Le loro testimonianze discordanti però sono l’unico appiglio per le indagini. Chi mente? Chi è la vittima e chi il carnefice? Risolvere l’enigma sarà sempre più complesso. Ogni volta che la soluzione sembra vicinissima, un nuovo colpo di scena getta ulteriori dubbi, ma, soprattutto, inquietanti ombre sugli enigmatici Laura e Andrea che hanno il volto di Greta Scarano e Alessandro Preziosi (visto a ottobre in sala con Nessuno come noi).
Nell’era di #MeToo e Time’s Up NON MENTIRE arriva con un tempismo perfetto, trattando un tema di estrema attualità come quello della violenza sulle donne in modo originale e stimolante. Non ci sono buoni o cattivi immediatamente riconoscibili, non si propongono soluzioni facili e consolatorie, ma si affronta la drammatica complessità di un evento capace di sconvolgere le vite di tutte le persone coinvolte.
Non manca poi un’aspra critica ai social network, strumento potentissimo di denuncia ma anche un’arma a doppio taglio perché difficile da controllare con il suo esercito di hater e leoni da tastiera. Alla fine ci si trova di fronte a un racconto adulto e maturo, paralizzante per il dubbio che trasmette quando con schiettezza interroga il pubblico “E’ possibile che ci sia più di una verità?”.



Laura Molinari – CIAK Magazine n. 7/2019 – TRAILER febbraio - pag. 62 e 63






_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2019 19:56    Oggetto: NON MENTIRE Canale 5 - GRAZIA intervista ALESSANDRO PREZIOSI Rispondi citando



ha scritto:




      GRAZIA intervista ALESSANDRO PREZIOSI



NON MENTIRE” di Gianluca Maria Tavarelli, in onda dal 17 febbraio su Canale 5, è una serie che lascia il fiato corto. Il thriller psicologico è il remake di Liar, un prodotto che in Gran Bretagna ha fatto il boom di ascolti. Lui è chirurgo, vedovo, padre di un adolescente e invita a cena l'insegnante del figlio. La mattina dopo lui le scrive dolce e non vede l'ora di rivederla, lei disperata va dai carabinieri e lo denuncia per stupro. Alessandro Preziosi, insieme a Greta Scarano, è il protagonista di questa serata che cambierà le loro vite.

NON MENTIRE” spinge a interrogarsi sul concetto di verità. Nella sua vita le è capitato di non saperla distinguere oppure di doversi difendere da una pericolosa menzogna?
Devo dire che io ho un rapporto sano con la verità, nel senso che non ho mai avuto bisogno, su cose importanti, di dovermi difendere da accuse particolari. In Non mentire sono stato molto aiutato dalla sceneggiatura che aveva delle caratteristiche perfette per motivare la verità del mio personaggio: un padre di famiglia, un cardiochirurgo, una persona che salva le vite. Un insospettabile.

Eppure, attraverso un post condiviso su Facebook che racconta un presunto stupro, il suo personaggio si sente vittima di una gogna nata da una notizia falsa. Quanto la spaventano le fake news in quanto personaggio pubblico?
Io non ho paura, ma nel mio piccolo mi trovo anche io ad essere vittima di notizie non vere, e questo può creare dei piccoli traumi. In generale la paura è che le fake news determinino una corrente di pensiero, un modo di vedere le cose diverse da quello che sono. E’ come una sentenza sbagliata: dopo che avviene è difficile che il tuo nome, la tua reputazione e la tua integrità vengano rispettati. Oggi la verità è diventata opinabile e la mistificazione della realtà è diventata una moda.

A proposito, in questi giorni lei si è espresso rispetto al fenomeno dell’immigrazione e degli sbarchi che coinvolgono l’Italia, definendo il loro trattamento mediatico e politico come un esempio di mistificazione della realtà. Cosa intende?
In questo caso l’unica verità sta nel fatto che è umano e doveroso prestare aiuto. Invece il racconto rappresenta solo un problema politico di protocolli internazionali, e noi cittadini non siamo messi nella condizione di fare il nostro dovere, ovvero evitare che nell’attesa che vengano accolte delle persone muoiano.

In “NON MENTIRE” il concetto di verosimiglianza si sviluppa attraverso una modalità di racconto che ha un elemento di forte suggestione. Anche lei ha subito questo spaesamento emotivo recitando?
I protagonisti vengono raccontati come se loro stessi dubitassero di quello che hanno fatto. La realtà a volte si trasforma in un tale reticolato di possibilità che tu stesso a un certo punto ti fermi e dici "Ma io quella sera l’ho costretta oppure no?". Le racconto un aneddoto che mi ha fatto sobbalzare. Sul set ho indossato un paio di stivali che mi sono poi stati regalati dalla produzione. Un giorno, poco tempo fa, quando a riprese finite ho rivisto le scene del film montate, ero talmente trasportato dalle musiche e dalla suggestione, che a un certo punto ho visto inquadrati i miei stivali e ho detto: "Ma quelli sono identici ai miei! Quindi sono stato io?! Oh Dio!". Che spavento, una scena alla Psycho!

Nella vita reale le capita spesso di non riuscire ad uscire dal personaggio che recita in quel momento?
Mi succede di più col teatro. In teatro faccio fatica a ritrovare dov’ero tre mesi prima di una tournee teatrale. Per esempio è successo con l’ultimo personaggio che ho portato a teatro, Van Gogh. Grandi personalità ripetute nel tempo non ti permettono facilmente di tornare a te stesso.

Lei usa i social network?
Uso solo Instagram e lì ho deciso di parlare solo di arte e poesia, non lo uso come mio racconto quotidiano né come profilo del mio lavoro. Dietro i social c’è un meccanismo di virtuale ricattabilità, permetti agli altri di attaccarti gratuitamente.


Riproduzione riservata
GRAZIA n. 8 - CULT Televisione pag. 166 - Cinzia Petito, 07/02/19 - GRAZIA.it






_________________


L'ultima modifica di genziana il Ven Mar 01, 2019 14:28, modificato 1 volta
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
genziana



Registrato: 22/03/04 13:40
Messaggi: 34989

MessaggioInviato: Dom Feb 24, 2019 20:05    Oggetto: NON MENTIRE - regia di Tavarelli 4K 1^ puntata MEDIASET PLAY Rispondi citando





Alessandro PREZIOSI e Greta SCARANO 1ª PUNTATA

per "NON MENTIRE" RIVEDI Hd 4K su MEDIASETplay



regia di Gianluca Maria Tavarelli / seleziona i riquadri









vi aspettiamo qui per selezionare la rassegna stampa

benvenuti! siete in Alessandro Preziosi official FORUM

questo è l'unico sito WEB personale aperto dall'artista




_________________
Top
Profilo Invia messaggio privato Invia e-mail HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo argomento   Rispondi    Indice del forum -> Forum Alessandro Preziosi Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Successivo
Pagina 4 di 7

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi argomenti
Non puoi rispondere a nessun argomento
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi votare nei sondaggi


Powered by phpBB © 2001, 2002 phpBB Group
phpbb.it
Copyright © ADRICESTA ONLUS - Tutti i diritti riservati

Privacy Policy